CHI SIAMO / 2CRUSHSITE.IT / BLOG / FACEBOOK / GUIDA ALL'USO E PRIVACY



calendario
tutti gli appuntamentir
danza, teatro, performing art
r
musica
r
incontri (convegni, escursioni, etc.) r
didatticar
cinemar
mostre
r
notizie, novità, approfondimenti
tutti gli articolir
soggetti
l'indice dei soggetti partners crushsite.it
Consulta la pagina guida all'uso e privacy per conoscere come funziona il sito.
- (Foto da sito ufficiale)
- (Foto da sito ufficiale)

Incroci di pagine: speciale Estinzioni

Data: Giovedì 20 aprile 2017
Dove: MUSE, Corso del lavoro e della scienza, Trento
Orario: ore 18.00
Costo/note: Presso il MUSE Shop sono in vendita tutti i libri del ciclo Incroci di pagine 2017 / Dopo gli incontri speciale aperitivo al MUSE Cafè e la degustazione offerta da EcorNaturaSì

Al via un ciclo di quattro incontri ispirato ai temi sollevati dalla mostra Estinzioni. Storie di catastrofi e altre opportunità. Da marzo a giugno ogni mese un libro di recente pubblicazione diventa il punto di partenza per innescare nuovi orizzonti di senso e prospettive su temi di forte attualità legati alla salute e al futuro del nostro pianeta.

In occasione della mostra Estinzioni. Storie di catastrofi e altre opportunità (al MUSE fino al 26 giugno 2017) ritorna l’appuntamento con Incroci di pagine. Nel corso di ogni incontro, ospitato nella grande piazza coperta del museo, un libro di recente uscita sarà il punto di partenza per un dialogo tra ospiti con formazione e storie professionali differenti. Gli incontri si pongono l’obiettivo di stimolare la riflessione attorno al tema delle estinzioni per analizzare i comportamenti quotidiani alla luce delle leggi naturali del mondo in cui viviamo e porre interrogativi sul senso del nostro stare al mondo (anche) dal punto di vista della storia naturale. Quattro i libri scelti per tracciare un percorso che si chiarirà con sempre maggiore precisione di mese in mese: La Sesta Estinzione. Una Storia innaturale di Elisabeth Kolbert (16 marzo, ore 18.00), Blue Economy 2.0 (20 aprile, ore 18.00) dell’economista e imprenditore belga Gunter Pauli, Sono Dio (11 maggio, ore 18.00) dello scrittore e agronomo Giacomo Sartori e Il Significato dell’esistenza umana (8 giugno, ore 18.00) del biologo statunitense Edward Osborne Wilson.

Programma (prossime date):

20 aprile, ore 18.00
Il capitale naturale
Il libro: Blue Economy 2.0, Gunter Pauli, Edizioniambiente.
Il secondo appuntamento, giovedì 20 aprile alle 18.00, prende il via dalle pagine di “Blue Economy 2.0”, G. Pauli, Edizioni Ambiente, uno scritto che affronta quelli che vengono celebrati come trionfi dal pensiero economico (che li allinea nelle statistiche sul Pil e sulla crescita) rivelando come, di frequente, siano in realtà fenomeni del tutto irrazionali. Utilizzando i rasoi usa-e-getta, ad esempio, buttiamo ogni anno centinaia di tonnellate di titanio, estratte in miniere dall'altra parte del mondo e lavorate a temperature altissime con costi energetici e ambientali enormi. Quando beviamo un caffè diamo valore solo a una frazione minima della biomassa da cui è stato prodotto: il resto lo gettiamo nella spazzatura dove genera gas serra e danneggia i suoli. Per potabilizzare l'acqua spesso scarichiamo nei fiumi e in mare sostanze chimiche dannose per la vita acquatica. Tagliamo milioni di alberi per soddisfare i nostri fabbisogni di carta, e quando l'abbiamo usata ne ricicliamo comunque una frazione minima... Gli esempi potrebbero continuare, ma è chiaro che l'umanità spreca troppa energia e materiali e, nel farlo, emette troppi gas serra. Il principale responsabile di questo stato di cose è il modello economico dominante, basato su una logica lineare di incremento dei consumi. Serve una svolta, e questa può arrivare dalla blue economy teorizzata e applicata da Gunter Pauli. Incentrata sull'imitazione degli ecosistemi e la circolarità dei flussi di materia; negli ultimi vent'anni ha ispirato migliaia di imprenditori.
Emanuela Bozzini è ricercatrice in Sociologia dell’Ambiente presso il Dipartimento di Sociologia e ricerca sociale dell’Università di Trento e research fellow presso la School of Law and Politics della Cardiff University. Fra le sue pubblicazioni recenti: Pesticide Policy and Politics in the European Union (Palgrave Macmillan 2017) e, Nutrire il Pianeta? Produrre cibo per tutti nell'era del cambiamento climatico (Carocci 2017).
Jacopo Broseghini è voce e basso del gruppo The Bastard Sons of Dioniso, giunto alla notorietà grazie alla trasmissione X Factor nel 2009, nella quale si sono classificati al secondo posto.
Presso il MUSE Shop sono in vendita tutti i libri del ciclo Incroci di pagine 2017.
Dopo gli incontri speciale aperitivo al MUSE Cafè e la degustazione offerta da EcorNaturaSì. Incroci di pagine è un progetto legato alla mostra Estinzioni. Storie di catastrofi e altre opportunità, al MUSE fino al 26 giugno 2017.

11 maggio, ore 18.00
Ecosocietà
Il libro: Sono Dio, G. Sartori, NN Edizioni.
Il protagonista di Sono Dio, romanzo comico di Giacomo Sartori, è appunto Dio, che qui si racconta in prima persona. Un Dio vero, credibile, che per una volta tra tutti i miliardi di galassie con dentro tutti i loro miliardi di miliardi di stelle con i loro pianeti, si incuriosisce proprio della nostra Terra. E tra tutti gli umani che la popolano, i suoi occhi cadono proprio su di una ragazza molto alta intenta a inseminare vacche in una stalla ipertecnologica. Questo "incontro", assieme all'uso del linguaggio degli uomini che pian piano ingarbuglierà i pensieri della mente divina, danno il destro all'autore per mettere in evidenza molte delle storture del nostro agire quotidiano nei confronti della natura.
L'evidenza scientifica e la surrealtà del comico metteranno in risalto la stravaganza di certi nostri comportamenti nei confronti della Natura di cui in facciamo parte, spesso senza esserne davvero consapevoli.

8 giugno, 18.00
C'è un senso?
Il libro: Il significato dell'esistenza umana, E. O. Wilson, Codice Edizioni.
L'ultimo libro di Edward O. Wilson, Il significato dell'esistenza umana è anche il lascito culturale di un'esistenza di studi. E gli studi sono quelli del "padre della biodiversità". L'inimitabile bellezza della Natura e del mondo sono evocati pagina dopo pagina attraverso lo sguardo del nostro starci, in questo mondo, e di un senso quasi di smarrimento, che questo a volte comporta. A cui si aggiunge la sconcertante responsabilità che dunque abbiamo, nei confronti di questo nostro pianeta. L'indagine filosofica e la vivezza dell'arte drammaturgica esploreranno i possibili significati di questo nostro misterioso e affascinante essere al mondo.



Sito ufficiale:
http://www.muse.it


Iniziativa segnalata da MUSE - Museo delle Scienze


Crushsite.it è un portale regionale di cultura, arte e spettacolo e una web agency specializzata nel settore culturale.
chi siamo


Crushsite.it è una testata registrata presso il Tribunale di Rovereto, Nr. 3 bis/2008 del 14/03/2008 - REA 180005 - P.IVA: 01815580228 - CF. STFSML71P21L378C.
Direttrice responsabile: Claudia Gelmi.
Il sito contiene comunicati stampa e materiali promozionali forniti dai partner del servizio. Copyright dei rispettivi proprietari.