CHI SIAMO / 2CRUSHSITE.IT / BLOG / FACEBOOK / GUIDA ALL'USO E PRIVACY



calendario
tutti gli appuntamentir
danza, teatro, performing art
r
musica
r
incontri (convegni, escursioni, etc.) r
didatticar
cinemar
mostre
r
notizie, novità, approfondimenti
tutti gli articolir
soggetti
l'indice dei soggetti partners crushsite.it
Consulta la pagina guida all'uso e privacy per conoscere come funziona il sito.
- (Foto dal sito ufficiale)
- (Foto dal sito ufficiale)

La voce della piazza - un progetto partecipativo

Data: da Venerdì 24 febbraio a Domenica 26 marzo 2017
Dove: MUSE, Corso del lavoro e della scienza, Trento
Orario: Inaugurazione mostra di Matteo Boato: 24 febbraio, ore 17.30 / Inizio performance del progetto partecipativo: 25 febbraio, ore 18.30 con Sordo Nicola con Andrea Vitti – Un mondo dove tutto torna / da sabato 25 febbraio a domenica 26 marzo, dal martedì al venerdì e lunedì 27.02 alle 17.30, il sabato e la domenica, alle 18.30

Sono finalmente noti i nomi dei 27 selezionati per prendere parte al progetto “La voce della piazza”, al MUSE dal 25 febbraio al 26 marzo 2017. Nell’ambito della mostra PIAZZA di Matteo Boato, che inaugurerà venerdì 24 febbraio alle 17.30, tutti i giorni (dal martedì al venerdì e lunedì 27.02 alle 17.30, il sabato e la domenica, alle 18.30) il MUSE si aprirà al racconto e alle emozioni personali, ospitando le performance dei selezionati che, ognuno dal proprio punto di vista, condivideranno con i presenti le loro esperienze, le idee di città, emozioni e passioni. Come in un vero spazio cittadino, dove dal chiacchiericcio dei passanti emergono stralci di conversazioni, confronti e istantanee di vita, il MUSE metterà a disposizione il proprio spazio non solo alle opere pittoriche, ma anche a quanti avranno voglia di condividere in pubblico un messaggio, un ricordo, un tema a loro caro. Il risultato sarà una sorta di racconto corale, una miscela di esperienze che renderanno il museo un luogo ancora più inclusivo e coinvolgente.

Grazie a questo progetto, il MUSE integra la sua natura di luogo dedicato alla divulgazione scientifica con quello di aggregazione, condivisione e coinvolgimento della cittadinanza. Le proposte di racconto - raccolte attraverso una call e quindi selezionate da una commissione formata dal dott. Paolo Malvinni, Attività Culturali Biblioteca Comunale di Trento, dalla dott.ssa Samuela Caliari, responsabile Area Programmi del MUSE Museo delle Scienze e ideatrice del progetto partecipativo, e dall’artista e curatore della mostra PIAZZA, Matteo Boato - spazieranno da episodi privati a pubblici, toccando qualunque argomento. Al centro di tutto, la parola, strumento principale di questo “esperimento sociale” che si estenderà anche oltre il perimetro dello spazio dedicato all’interno del MUSE. Lo scambio con il pubblico proseguirà infatti anche sul profilo Facebook del MUSE (@musetrento) dove ogni giorno verrà trasmessa la diretta degli interventi. Appuntamento dunque su Facebook tutti i giorni, da sabato 25 febbraio a domenica 26 marzo, dal martedì al venerdì e lunedì 27.02 alle 17.30, il sabato e la domenica, alle 18.30. Il profilo del MUSE sarà dunque aperto ad accogliere tutti i commenti, suggerimenti e a dialogare apertamente su questa piattaforma digitale.

Delle 39 proposte presentate - provenienti sia da singoli individui che da associazioni, con il coinvolgimento totale di circa 55 persone -  la giuria ha selezionato le 27 più incisive e coinvolgenti.
“Tutte le proposte presentate erano valide” spiega infatti Samuela Caliari del MUSE “quelle prescelte rappresentano una parte significativa della società contemporanea e sono state in grado di trasmettere una notevole passione per i temi trattati”.

11 le proposte arrivate da Associazioni e Cooperative, Scuole e startup tra cui scuola di danza (Artedanza), scuola di Arti Terapie (Artedo, TN), associazione di biohacking, collaboratori dell’Agenzia di Stampa Giovanile coinvolti nei progetti COP22 e COY12, artisti di Articà, Atelier d’Arte di Anfass Trentino Onlus, OIPA Italia Onlus – sezione di Trento, associazione A.M.A. – con testimonianze del servizio di automutuoaiuto e di coabitazione solidale, Cooperativa Sociale per un commercio equo e solidale (Mandacarù Onlus), Startup (ShellyApp), Associazione sostenitrice dei diritti dell’Infanzia nei Paesi del Mondo Impoverito (A.P.I.Bi.M.I. Onlus). Tra le tipologie di performance presentate si annoverano racconti originali, testimonianze, riflessioni personali, esposizione di tesi, presentazione di progetti culturali, danza e recitazione.

IL CALENDARIO DELLE PRESENTAZIONI (Prossime date):

Sabato 25/03/2017
Marta Spanevello - Racconti di coabitazione: Vivo.con è un progetto dell’Associazione A.M.A. che fa incontrare persone: cittadini disponibili a ospitare qualcuno nella propria casa per un periodo di tempo e persone in cerca di una sistemazione abitativa temporanea.

Domenica 26/03/2017
Barbara Cappello con Daniele Chini - L'amore in piazza: Immaginare di mettere a fuoco una o due persone che si incontrano per la piazza e trasformarsi in quell'essere invisibile che riesce ad entrare nei loro pensieri, tra i loro sogni, nel loro vissuto.

Informazioni sulla mostra di Matteo Boato


Iniziativa segnalata da MUSE - Museo delle Scienze


Crushsite.it è un portale regionale di cultura, arte e spettacolo e una web agency specializzata nel settore culturale.
chi siamo


Crushsite.it è una testata registrata presso il Tribunale di Rovereto, Nr. 3 bis/2008 del 14/03/2008 - REA 180005 - P.IVA: 01815580228 - CF. STFSML71P21L378C.
Direttrice responsabile: Claudia Gelmi.
Il sito contiene comunicati stampa e materiali promozionali forniti dai partner del servizio. Copyright dei rispettivi proprietari.