CHI SIAMO / 2CRUSHSITE.IT / BLOG / FACEBOOK / GUIDA ALL'USO E PRIVACY



calendario
tutti gli appuntamentir
danza, teatro, performing art
r
musica
r
incontri (convegni, escursioni, etc.) r
didatticar
cinemar
mostre
r
notizie, novità, approfondimenti
tutti gli articolir
soggetti
l'indice dei soggetti partners crushsite.it
Consulta la pagina guida all'uso e privacy per conoscere come funziona il sito.
- (Foto dal sito ufficiale)
- (Foto dal sito ufficiale)

Emilio de Pilati. Trentino, Galizia, Dolomiti. Immagini di una giovinezza

Data: da Mercoledì 12 luglio a Domenica 08 ottobre 2017
Dove: Torrione Malipiero/Museo Storico Italiano della Guerra, via Castelbarco 7, Rovereto (Tn)
Orario: dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18

Mostra fotografica dedicata ad Emilio Pilati (1890-1972). Grande amante della montagna e viaggiatore curioso, molto attivo nell’associazionismo, in particolare nella SAT, fu anche un appassionato di fotografia: nel corso della sua vita realizzò e conservò migliaia di fotografie che, oltre a coprire tutto l’arco della sua esistenza, gettano luce su numerosi aspetti del Trentino nel Novecento.

Grazie a una scelta degli eredi il Museo della Guerra conserva la sua vasta raccolta fotografica oltre alle sue corrispondenze, diari e memorie relative alla Prima guerra mondiale. La Fondazione Caritro e la Provincia autonoma di Trento hanno permesso di riordinare l’archivio e digitalizzare il fondo fotografico, ora consultabile online.

Le 25 immagini in mostra ricostruiscono gli anni della giovinezza di Emilio de Pilati.

Dopo aver compiuto studi tecnici a Rovereto presso la Scuola reale Elisabettina, tra il 1911 ed il 1914 frequenta il Politecnico di Monaco di Baviera e assolve il servizio militare. Allo scoppio della guerra parte per la Galizia, da dove rientra a seguito di una ferita subita a Przemysl. Decorato con medaglia d’argento e nominato sottotenente, dall’agosto 1915 è trasferito sul fronte italiano. Tra l’8 e il 9 luglio 1916 viene fatto prigioniero in Val Travenanzes. Nel gennaio 1917 viene liberato in quanto trentino irredento e si trasferisce a Milano dove frequenta un corso per geometri. Nel 1919 torna in Trentino.

La mostra è visitabile dal 12 luglio all’8 ottobre, dal martedì alla domenica dalle 10 alle 18.


Iniziativa segnalata da Museo Storico Italiano della Guerra, Rovereto


Crushsite.it è un portale regionale di cultura, arte e spettacolo e una web agency specializzata nel settore culturale.
chi siamo


Crushsite.it è una testata registrata presso il Tribunale di Rovereto, Nr. 3 bis/2008 del 14/03/2008 - REA 180005 - P.IVA: 01815580228 - CF. STFSML71P21L378C.
Direttrice responsabile: Claudia Gelmi.
Il sito contiene comunicati stampa e materiali promozionali forniti dai partner del servizio. Copyright dei rispettivi proprietari.