CHI SIAMO / 2CRUSHSITE.IT / BLOG / FACEBOOK / GUIDA ALL'USO E PRIVACY



calendario
tutti gli appuntamentir
danza, teatro, performing art
r
musica
r
incontri (convegni, escursioni, etc.) r
didatticar
cinemar
mostre
r
notizie, novità, approfondimenti
tutti gli articolir
soggetti
l'indice dei soggetti partners crushsite.it
Consulta la pagina guida all'uso e privacy per conoscere come funziona il sito.
- (Foto dal sito ufficiale)
- (Foto dal sito ufficiale)

Ombre di guerra e disperazione. Ombre come 100 anni fa

Data: da Giovedì 30 novembre a Domenica 17 dicembre 2017
Dove: Urban Center, Corso Rosmini, Rovereto (Tn)
Orario: Inaugurazione giovedì 30 novembre ore 17.30 / Orario: da lunedì a venerdì ore 16.00-20.00 / sabato ore 10.00-13.00 e 16.00-20.00
Costo/note:  Ingresso libero / Per visite fuori orario prenotare al numero 338.6496068

Mostra fotografica di Giorgio Salomon, Franco Filippin e Manuela Baldracchi.

Il tema delle migrazioni è protagonista della mostra fotografica “Ombre di guerra e di disperazione, ombre come 100 anni fa” a cura dell’ANPI di Rovereto e con la collaborazione del Comitato Pace e Diritti Umani di Rovereto.

L’inaugurazione della mostra del fotografo è prevista per giovedì 30 novembre alle ore 17.30 con la presenza dell’autore Giorgio Salomon e di Vincenzo Passerini, Presidente del CNCA Comunità di Accoglienza del Trentino Alto Adige.

Immagini e parole che suonano come un richiamo all’assunzione di una nuova responsabilità morale, alla presa di coscienza di una guerra che torna a riguardare anche noi, oggi come 100 anni fa. Giorgio Salomon commenta la  mostra con queste parole “L’accento è sulla dignità, sull’umanità che va recuperata, restituita a persone che troppo spesso oggi come ieri, si vorrebbero trattare come “ombre” (e qui il titolo della rassegna) da cui distogliere lo sguardo per dimenticarne l’esistenza”.

La manifestazione ha ricevuto il patrocinio del Comune di Rovereto.

All’interno del programma, a seguito del 69° anniversario dalla Dichiarazione dei Diritti Umani, è prevista la proiezione del documentario Wallah je te jure con il commento del giornalista freelance Giacomo Zandonini (originario del Trentino) che ha seguito la produzione.
L’incontro dal titolo ‘Racconti di casa loro’ sarà l’occasione per capire le conseguenze delle scelte politiche attuate dall’Italia e dall’Unione europea volte al respingimento dei migranti in Libia attraverso accordi con le autorità locali. Le inchieste giornalistiche hanno dimostrato che la mancanza delle condizioni minime di accesso ai diritti fondamentali è dimostrazione del fallimento della politica europea sulle migrazioni.

L’attività di sostegno alle autorità libiche, infatti, rende palese la responsabilità del Governo italiano, tanto nelle operazioni di respingimento condotte dal governo libico su delega del governo italiano, quanto nell’aggravamento delle condizioni di vita di migranti e rifugiati in Libia, dove gli stessi sono sottoposti a trattamenti disumani e degradanti, e la cui vita è posta in pericolo, in totale spregio degli artt. 2 e 3 della Convenzione dei Diritti dell’Uomo.

Occorre al più presto tornare nell’ambito di un dibattito democratico sul tema e disdettare formalmente e quanto prima l’accordo tra Governo Gentiloni e Al Serraj, così come quelli con altri soggetti in Libia che non diano garanzie di agire nel rispetto dei diritti fondamentali della persona.

 


Iniziativa segnalata da Comune di Rovereto


Crushsite.it è un portale regionale di cultura, arte e spettacolo e una web agency specializzata nel settore culturale.
chi siamo


Crushsite.it è una testata registrata presso il Tribunale di Rovereto, Nr. 3 bis/2008 del 14/03/2008 - REA 180005 - P.IVA: 01815580228 - CF. STFSML71P21L378C.
Direttrice responsabile: Claudia Gelmi.
Il sito contiene comunicati stampa e materiali promozionali forniti dai partner del servizio. Copyright dei rispettivi proprietari.