CHI SIAMO / 2CRUSHSITE.IT / BLOG / FACEBOOK / GUIDA ALL'USO E PRIVACY



calendario
tutti gli appuntamentir
danza, teatro, performing art
r
musica
r
incontri (convegni, escursioni, etc.) r
didatticar
cinemar
mostre
r
notizie, novità, approfondimenti
tutti gli articolir
soggetti
l'indice dei soggetti partners crushsite.it
Consulta la pagina guida all'uso e privacy per conoscere come funziona il sito.
 - (Foto dal sito ufficiale)
- (Foto dal sito ufficiale)

Hobo Plays Robert Wyatt

Data: Venerdì 13 ottobre 2017
Dove: Biblioteca, Via XXIV Maggio 7, Borgo Valsugana (Tn)
Orario: ore 20.30
Costo/note: Ingresso libero

La biografia di Robert Wyatt raccontata dal traduttore italiano Alessandro Achilli con il duo HOBO, Massimo Giuntoli-Eloisa Manera.

Nato da genitori iscritti alla Società Fabiana, cresciuto nel rispetto e nell'ammirazione della cultura e della musica in particolare, Robert Wyatt è una delle personalità di spicco di quella che viene chiamata "Scena di Canterbury", una scena musicale che si venne a creare fra gli anni sessanta e settanta da alcuni musicisti della città di Canterbury, nel Kent. Un nuovo genere il loro, con influenze del rock psichedelico, della musica elettronica e del jazz. Alessandro Achilli, traduttore della biografia autorizzata Different Every Time di Marcus O'Diar su Robert Wyatt, svela la natura del polistrumentista Wyatt ripercorrendo tutte le tappe della sua vita privata e professionale. A partire dalle prime esibizioni dei Soft Machine – gruppo fondato da Wyatt stesso formatosi nel 1966 – fino al Wyatt più maturo e segnato dall'incidente che lo costrinse a una vita sulla sedia a rotelle, Achilli fa emergere tematiche che mostrano un artista introverso, combattuto e, nonostante la sua importanza e "grandezza", molto insicuro.
Wyatt amava la musica strutturata, complessa: «Non amava l'emozione scritta in maiuscolo e non sopportava i cantanti che calcavano sulla retorica tipica del Rock». Queste caratteristiche, nonché la sua passione per la sperimentazione e uno stile di vita "anarchico", contribuirono alla sua espulsione dai Soft Machine. Wyatt non resse il colpo, cadde in depressione e solo fondando un nuovo gruppo, i Matching Mole, riuscì a rialzarsi restando però per il resto della sua carriera intrappolato nella riservatezza e modestia che lo caratterizzano, al limite della mancanza totale di autostima.
Con la performance dal vivo del duo Hobo, che ha arrangiato per pianoforte e violino alcuni dei brani più celebri di Wyatt, accompagna e commenta la narrazione, suonando e cantando alcune delle musiche più esemplari del musicista inglese.

Informazioni:
www.trentinojazz.com


Iniziativa segnalata da Ai confini ed oltre


Crushsite.it è un portale regionale di cultura, arte e spettacolo e una web agency specializzata nel settore culturale.
chi siamo


Crushsite.it è una testata registrata presso il Tribunale di Rovereto, Nr. 3 bis/2008 del 14/03/2008 - REA 180005 - P.IVA: 01815580228 - CF. STFSML71P21L378C.
Direttrice responsabile: Claudia Gelmi.
Il sito contiene comunicati stampa e materiali promozionali forniti dai partner del servizio. Copyright dei rispettivi proprietari.