Filtro agenda / Cinema

Rimusicazioni Film Festival 2018

Evento segnalato da Cineforum Bolzano
- (Particolare da locandina)
- (Particolare da locandina)
Data: da Mer. 14 a Sab. 17 novembre 2018
Dove: Bolzano

Rimusicazioni Film Festival, il concorso internazionale dedicato alla composizione di nuove colonne sonore per i film del periodo del muto, sta per iniziare.
L'evento si svolgerà a Bolzano (Alto Adige) e inizierà il 14 novembre per proseguire fino al 17 novembre 2018.

Più che di un "semplice" festival si tratta di una ricca kermesse che incrocia il concorso di composizione musical/sonora con una serie di performances sonore e cine-concerti che provano a fare il punto sulle modalità con cui il suono può essere messo in relazione con le immagini in movimento, generando e modificando il senso complessivo di un'opera filmica. Tutto questo nell'ottica di una rivalutazione di un repertorio cinematografico, quello del muto, unanimemente riconosciuto come fondante la settima arte.

Largo ai giovani! è più di uno slogan. La maggior parte dei concorrenti che abbiamo selezionato è costituita da compositori e musicisti che non hanno superato il trentesimo anno di età. Abbiamo quindi concentrato la nostra attenzione sulla ricerca di gruppi ed esperienze performative visual-sonore provenienti dalle nuove generazioni. Si è cercato quindi di privilegiare i nuovi punti di vista e le più recenti ricerche acustiche nazionali ed internazionali.

Tutto ciò è evidenziato dal programma della 4 giorni, che si snoderà tra Centro Trevi (via Cappuccini 28, Bolzano) e Cineforum Bolzano (via Rohen 6, Bolzano) secondo il seguente calendario e programma:

Mercoledì 14 novembre, Centro Trevi, Via Cappuccini 28, Bolzano
Ore 20:15 - CinePhon, Il fonografo nell'era del cinema muto. Progetto a cura di Francesco Gigliotti. Proiezione con sonorizzazione dal vivo di alcuni corti prodotti tra il 1900 e il 1910, tra cui:
- Fire!, 1901, 4', prod. Williamson's Kinematograph;
- La Rèvolution en Russe , 1905, 4', prod. Pathè Frères;
- Magic Bricks , 1908, 3'10 prod. Pathè Frères.
I filmati saranno sonorizzati con due fonografi originali di T.A. Edison: un modello "Standard" del 1904 ed un modello "Amberola 30" del 1914 circa che suoneranno diversi cilindri fonografici originali dell'epoca.
Ore 20:45 - Presentazione del festival.
Ore 21:00 - Ensemble Ménilmontant (Lyon, France), The Tell-Tale Hearth (dalla novella Il cuore rivelatore di E. A. Poe), dir. Charles F. Klein, USA, 1928 (25'): Ensemble Ménilmontant: Diane Daher, arpa classica ed elettronica; Audrey Podrini, violoncello; Claire Mouton, fagotto; Max Langer, elettronica. L'universo sonoro dell'Ensemble Ménilmontant unisce, mescola e armonizza influenze classiche, contemporanee e elettroacustiche, sotto forma di composizione e improvvisazione. L'ensemble ha come suo obiettivo quello di dare nuova vita a film sconosciuti o dimenticati, offrendoli al pubblico sotto forma di concerti cinematografici.
Ore 21:45 - Classe 5M Pascoli di Bolzano, The Witches' Cradle (La culla delle streghe), 1943, 11' 46" dir. Maya Deren, con Marcel Duchamp e Pajorita Matta, incompiuto.
Le ragazze e i ragazzi della classe 5M del liceo Pascoli di Bolzano hanno creato per Witch's Cradle una colonna sonora dai toni scuri e malinconici. Sonoritá rock si alternano ad atmosfere dark, tentando di enfatizzare il carattere ipnotico e ritualistico delle scene. L'interpretazione della componente strettamente magica è invece affidata alle voci, che sussurrano, declamano e vocalizzano passi tratti dal De rerum natura di Lucrezio e slogan popolari dal latino medioevale. Il tema, tipico di Lucrezio, è la vacuità del timore verso la morte in quanto entità inesistente, mentre gli estratti del latino volgare sbeffeggiano la morte in modo goliardico.
Il programma in FB

Giovedì 15 novembre, Sala Videodrome c/o Cineforum, Via Roen 6, Bolzano
Ore 19:30 - Proiezione film in concorso
Il programma in FB

Venerdì 16 novembre, Sala Videodrome c/o Cineforum, Via Roen 6, Bolzano
Ore 19:30 - Proiezione film in concorso
Il programma in FB

Sabato 17 novembre, Centro Trevi, Via Cappuccini 28, Bolzano
Ore 20:15 - Ensemble Ménilmontant (Lyon, France), Menilmontant, dir. Dimitri Kirsanoff, France, 1926, (42'): : Ensemble Ménilmontant: Diane Daher, arpa classica ed elettronica; Audrey Podrini, violoncello; Claire Mouton, fagotto; Max Langer, elettronica.
Ore 21:10 - Babyphone (Amiens, Lille, France), gruppo vincitore del concorso rivolto alle classi di musica elettronica francesi, in collaborazione con il Festival Le Son Miré, Fabrezan, France.
Die Abenteuer des Prinzen Achmed (Le avventure del principe Ahmed), animazione, dir. Lotte Reiniger, Germania, 1926, selezione di ca. 30'.
Il progetto dal vivo consisterà in un mix tra elettroacustica trasmessa su un sistema 2.1 e suoni eseguiti con vari oggetti, insoliti o di tutti i giorni, che i tre esecutori manipoleranno e amplificheranno con l'aiuto di microfoni. Questi suoni saranno spazializzati nella stereofonia contenente le voci elettroacustiche e in sistemi monofonici indipendenti (amplificatori posti in luoghi diversi).
Babyphone: Henry Jacques, Samuel Southwood, Rémy Ternisien.
Ore 21:45 - Proclamazione dei vincitori del concorso e visione di alcune sequenze dei film vincitori.
Ore 22:30 - Festa finale.
Il programma in FB

Informazioni:
www.rimusicazioni.org


Evento segnalato da Cineforum Bolzano

Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
Se sei in cerca di suggerimenti o ispirazioni puoi consultare la pagina Eventi suggeriti con i consigli della nostra redazione, oppure la sezione Notizie e comunicati.
Vuoi sapere chi siamo o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising