Grazie Scucimarra: Chiedo i danni

Evento segnalato da
- (Foto dal sito ufficiale)
- (Foto dal sito ufficiale)
Data: Sab. 07 marzo 2015
Dove: Teatro Valle dei Laghi, via Stoppani, località Lusan, Vezzano (Tn)
Orario: ore 20.45
Note: per gli spettacoli di sabato 11/10, 13/12, 31/01, 14/02, e 07/03 Intero 16,00 euro / ridotto 14,00 euro / per questi 5 spettacoli sarà inoltre possibile acquistare il carnet al costo di 60,00 euro / per gli spettacoli di sabato 29/11 e 28/02 Intero 14,00 euro / ridotto 12,00 euro / per gli spettacoli di domenica 09/11 e venerdì 19/12 Intero 10,00 euro / ridotto 8,00 euro

“Chiedo i danni” di Grazia Scuccimarra – di cui è anche unica interprete –, ultimo lavoro della grande attrice comica della scena italiana, che evidenzia con ironia e raffinata comicità tutti i vizi della nostra società, sarà presentato sabato 7 marzo - ore 20,45 – al Teatro Valle dei Laghi per l'ultimo spettacolo della stagione di prosa di quest'anno organizzata da Fondazione Aida e la Comunità Valle dei Laghi

Scuccimarra chiede i danni per tutte quelle persone deluse dalla politica, dalla famiglia, dai rapporti umani in genere. Due ore scoppiettanti e dirompenti in cui l’attrice punta il dito contro i paradossi della situazione che stiamo vivendo oggi: enti, persone, concetti, esperienze che hanno compromesso la scala di valori che per tanto tempo hanno rappresentato un sicuro punto di riferimento. Gli spettatori potranno dunque assistere a uno spettacolo in cui la satira si sposa con un’esilarante verve comica nel sottolineare le contraddizioni della nostra attuale esistenza. Si tratta di una lezione semplice e diretta, e nel contempo arguta e sofisticata, in cui eccelle tutto il talento della Scuccimarra.
In questo spettacolo, l'attrice, mentre si scaglia con salace ironia contro la politica, fa però anche un invito forte alla responsabilità individuale, leva un grido contro l'autocommiserazione dei giovani. Ancora una volta i monologhi della Scuccimarra sono arringhe intelligenti che si esprimono in un efficacissimo linguaggio scenico, entrando nei nodi del quotidiano con forza dirompente. Quello della Scuccimarra non è solo un rimprovero, ma anche un invito a non abbandonare la speranza, benché "dopo vent'anni, il cervello fatichi a ricominciare a pensare". Le circa due ore di ininterrotta performance saranno segnate anche dalle luci di Angelo Adriani e dalle musiche di Pino Cangialosi. 

Si segnala inoltre che dalle ore 19,00 sarà possibile cenare presso The Staff, il bar del teatro gestito, in parte, con i ragazzi diversamente abili del progetto Diversamente a teatro.


Evento segnalato da

Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
Se sei in cerca di suggerimenti o ispirazioni puoi consultare la pagina Eventi suggeriti con i consigli della nostra redazione, oppure la sezione Notizie e comunicati.
Vuoi sapere chi siamo o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising