Teatro delle Quisquilie: Le sorellastre

Evento segnalato da Teatro Comunale di Pergine
- (Foto dal sito ufficiale)
- (Foto dal sito ufficiale)
Data: Dom. 18 febbraio 2018
Dove: Teatro Comunale, Piazza Garibaldi 5/g, Pergine Valsugana (Tn)
Orario: ore 16.00

Drammaturgia e regia: Massimo Lazzeri.
Con: Matteo Ferrari e Massimo Lazzeri.
Scene e luci: Andrea Coppi.
Costumi: Giacomo Sega con la collaborazione di Andrea Coppi.
Parrucche: Nadezhda Simeonova.
Produzione: Teatro delle Quisquilie.

Età consigliata: 4-10 anni.
Durata: 60 minuti circa.

Il Teatro delle Quisquilie porterà quindi sul palcoscenico del Teatro comunale di Pergine domenica 18 febbraio 2018 alle ore 16 una sua produzione: Le sorellastre.
C’è un ballo tra pochi giorni, un ballo importante, voluto dal re. È la regina che ha invitato tutte le dame del reame. E la posta in gioco è molto alta. Non è ufficiale, ma si dice in giro che alla fine della serata il principe sceglierà la sua futura sposa.
Vanna e Gianna – Matteo Ferrari e Massimo Lazzeri – sono elettrizzate, cercano di scegliere degli abiti raffinati, di camminare con eleganza, di trovare il modo di distinguersi dalle altre. Ecco perché le due sorelle passano il tempo ad allenarsi, a curare nei minimi dettagli il loro numero: una creazione originale che unisce canto e danza, una coreografia che il principe certo non potrà non notare. Peccato che la loro caratteristica più evidente, che spicca subito all’occhio di ogni potenziale corteggiatore e che istantaneamente lo scoraggia dal compiere anche un minimo passo, sia la loro bruttezza. Vanna e Gianna sono brutte. E sgraziate. E non particolarmente simpatiche. Però non lo sanno, non se ne rendono conto.
Tutti sanno che alla fine la fiaba premia la bella Cenerentola. Quello che però nessuno sa è che la sorte premia anche Vanna e Gianna, che al ballo – inspiegabilmente – hanno fatto colpo su un duca e un cameriere.
Quindi… che importa se Cenerentola sposa il principe? Per una volta il lieto fine c’è. Per tutte e tre.

Lo spettacolo racconta una fiaba classica, rivisitata cambiando il punto di vista e cercando di portare il pubblico a parteggiare -almeno un pochino- per queste due fanciulle, che hanno come colpa più grande quella di non essere belle.
La zucca-carrozza, i topi-cavalli e il cane-cocchiere vengono resi con le ombre cinesi, così come i personaggi di Cenerentola e del Principe: due silouhette che gli spettatori vedranno attraverso le vetrate del castello durante la poetica scena della serata danzante, come se fossero anche loro degli invitati.

Informazioni:
http://www.teatrodipergine.it


Evento segnalato da Teatro Comunale di Pergine

Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
Se sei in cerca di suggerimenti o ispirazioni puoi consultare la pagina Eventi suggeriti con i consigli della nostra redazione, oppure la sezione Notizie e comunicati.
Vuoi sapere chi siamo o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising