Rassegna teatrale Bruno Cattoi / 24ª edizione

Evento segnalato da Comune di Arco
Bruno Cattoi (Foto dal sito ufficiale)
Bruno Cattoi (Foto dal sito ufficiale)
Data: da Sab. 19 gennaio a Sab. 16 febbraio 2019
Dove: Teatro della Casa della Comunità, Nago (Tn)
Orario: ore 21.00 (solo il sabato)
Note: biglietto unico: 7 euro / abbonamento a cinque serate: 28 euro / Servizio di prevendita “Primi alla Prima” delle Casse Rurali del Trentino / Servizio cassa nel teatro a partire dalle ore 20.30 del giorno dello spettacolo (limitatamente ai biglietti invenduti) / Si informa che i posti in abbonamento non occupati entro le ore 20.55 saranno rimessi in vendita / Per chi acquista l’abbonamento o il biglietto in prevendita è disponibile il servizio di bus-navetta gratuito, da prenotare al momento dell’emissione in Cassa Rurale. Partenza: ore 20.30 dal parcheggio “Alla Sarca” di Caneve); ore 20.35 in piazza Vittoria a Bolognano. Fino ad esaurimento dei posti (54) / Informazioni Ufficio attività culturali del Comune di Arco tel. 0464 583619 o e-mail cultura@comune.arco.tn.it

A Bruno Cattoi (1919 – 1984), illustre arcense prima attore, poi autore di testi teatrali caratterizzati dalla graffiante ironia e dall'utilizzo del dialetto, è intitolata una rassegna di teatro dialettale la cui edizione 2019, la 24ª, propone cinque spettacoli che vanno in scena al teatro alla Casa della Comunità di Nago tutti i sabati dal 19 gennaio al 16 febbraio. Anche quest'anno con l'apprezzato bus navetta gratuito (per chi dispone dell'abbonamento o del biglietto in prevendita) che parte da Arco e da Bolognano (la prenotazione si fa al momento dell’acquisto in Cassa Rurale). Tutti gli spettacoli iniziano alle ore 21.

Punto di forza della rassegna rimane la salvaguardia del linguaggio dialettale e la valorizzazione delle tradizioni, dei costumi e di vizi e virtù che contraddistinguono la cultura e la quotidianità locali, attraverso una selezione di spettacoli scelti tra le più interessanti nuove proposte delle filodrammatiche trentine, e un programma pensato per offrire un’idea il più possibile completa del panorama teatrale del momento. Gli spettacoli sono tutti in dialetto, di repertorio tradizionale, con autori che sono punti di riferimento nel mondo del teatro amatoriale, ma anche nuove interpretazioni. La rassegna è organizzata dal Servizio attività culturali del Comune di Arco in collaborazione con il Comune di Nago-Torbole.

Si inizia, quindi, sabato 19 gennaio con lo spettacolo «Piazza Rossa» della Filodrammatica Canezza, commedia in dialetto trentino di Claudio Morelli, per la regia di Elio Carlin, che narra l’amore contrastato tra due giovani i cui genitori sono impegnati su posizioni politiche diametralmente opposte: Maria Gilberta, detta Magi, è infatti figlia di un attivista comunista, mentre Emilio è figlio di un esponente democristiano. È l’anno 1948 e il clima è quello febbrile di un dopoguerra chiamato a scegliere, nella democrazia, la linea politica della nazione con libere elezioni, dopo una campagna elettorale appassionante e vissuta da tutti con elettrica trepidazione. La fantasiosa vicenda dei due innamorati si sviluppa all’interno di due comunità vicine, avverse per tradizione campanilistica e politica, ma non nemiche. Anzi. La commedia riprendendo un episodio realmente successo, un’ironica provocazione di un paese nei confronti dell’altro, tenta di far rivivere un tempo pieno di ideali e di ingenue prese di posizione, con leggerezza e sorridente distacco. Una rappresentazione che vuole soprattutto divertire, ma che ha anche l’ambizione di portare gli spettatori verso pensieri di comprensione e di tolleranza. Sul palco Paolo Carlin (nella parte di Luciano, il barista), Lino Girardi (Rodolfo, detto Libero, capo del partito filorusso), Sandrine Carlin (Rosa, moglie di Rodolfo), Anna Villotti (Maria Gilberta, detta Magi, figlia di Rodolfo e Rosa), Marco Vicentini (Emilio, fidanzato di Magi), Mauro Copat (Nato, padre di Emilio), Mirella Carlin (Pia, pia donna), Maria Girardi (Carlotta, pia donna), Michael Planchel (Sauro, giovane militante, pretendente di Magi) e Marcello Carlin (Toni, operaio single).

Il programma:
Sabato 19 gennaio, «Piazza Rossa», Filodrammatica Canezza;
Sabato 26 gennaio, «En so tante sul sol levante», Filodrammatica San Rocco, Nave San Rocco;
Sabato 2 febbraio, «Le galline del sior Gunther», compagnia teatrale Aldebaran, Ziano di Fiemme;
Sabato 9 febbraio, «Maremma maiala!», gruppo teatrale “Prove de teatro”, Calliano;
Sabato16 febbraio, «Sei mesi dal Paradis», Filodrammatica “La scena”, Arco.

Bruno Cattoi: Attore, autore e regista generoso, Bruno Cattoi ha lasciato nel mondo del teatro locale un segno che resiste al tempo. Attore di provata esperienza, recitò anche a fianco di nomi importanti del teatro del Novecento (ad esempio Anna Proclemer) in spettacoli di livello nazionale, ma soprattutto fu cultore e amante delle espressioni più genuine e semplici dell’amore per il teatro, che ritrovava fra gli attori dilettanti della sua Arco e delle città vicine. Proprio per le filodrammatiche locali infatti, ha scritto copioni che ancora si ricordano con affetto e nostalgia per l’arguzia e la pungente satira, e per il grande cuore che egli ha saputo infondere ad ogni battuta.


Evento segnalato da Comune di Arco

Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
Se sei in cerca di suggerimenti o ispirazioni puoi consultare la pagina Eventi suggeriti con i consigli della nostra redazione, oppure la sezione Notizie e comunicati.
Vuoi sapere chi siamo o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising