Filtro agenda / Incontri

Anihccam del 3000

Data: Mer. 02 maggio 2012
Dove: Casa d’Arte Futurista Depero, Rovereto (Tn)
Orario: ore 18.00
Note: ingresso gratuito

Dopo aver fatto rivivere i famosi “Balli plastici” di Clavel e Depero in una versione digitale, Franco Sciannameo presenta a Casa d’Arte Futurista Depero il balletto Anihccam del 3000 del 1924.
Proiezione e incontro con gli artisti il 2 maggio alle 18.00 a Casa d’Arte Futurista Depero.


Fortunato Depero progettò Anihccam del 3000 insieme al compositore barese Franco Casavola nel 1924, a seguito dell’esperienza dei Balli Plastici e l’insuccesso di Chant du Rossignol.
Anihccam del 3000 segnò un ritorno di Depero alla danza. Ma al posto delle marionette dei Balli plastici, i protagonisti questa volta erano attori travestiti da locomotive. Un balletto meccanizzato, quindi, con la parola “Macchina” scritta al contrario, che riproduceva in coreografia i movimenti e i rumori delle macchine. La trama era a contrasto: una storia d’amore non corrisposto tra un capostazione e, appunto, la “Locomotiva 2310”. Di quest’opera sono rimasti solo un poster e un bozzetto di scenografia, conservato nella Collezione Permanente del Mart.

A seguito del successo internazionale della realizzazione virtuali dei Balli Plastici, presentati al Mart nel 2010, Franco Sciannameo e Don Marinelli, docenti alla Carnegie Mellon University di Pittsburg e otto studenti dell’Entertainment Technology Center (ETC) – un rinomatissimo istituto di studi avanzati di arte elettronica – hanno realizzato una versione digitale di Anihccam del 3000.

Il frutto del loro lavoro verrà presentato al pubblico italiano per la prima volta a Casa d’Arte Futurista Depero, a Rovereto, il 2 maggio alle ore 18.00.

Interverranno il professor Sciannameo, la responsabile di Casa Depero Nicoletta Boschiero, Don Marinelli, e gli studenti che hanno realizzato il progetto: Noah Alzayer, Chengfu Chen, Kan Dong, Steven Kones, Maria Tartaglia, Mohit Sadhu, Paola Soriano, MZ Zhang.
Al termine della proiezione, il gruppo di lavoro illustrerà i processi di lavorazione di Annicham del 3000: tecniche d’animazione, cinematografiche, di realizzazione dei disegni 2D e 3D e di motion capture.
La versione digitale sviluppa fedelmente il soggetto che Depero aveva ideato, e si svolge in tre momenti fondamentali: (1) Stazione del futuro ricavata da schizzi di Sant’Elia con musiche di Luigi Russolo; (2) Viaggio delle locomotive attraverso paesaggi pastorali dipinti da Depero con musiche di Stravinski; (3) Arrivo delle locomotive a destinazione e loro metamorfosi in umanoidi seguita da balletto su musiche di Delibes.


Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
Se sei in cerca di suggerimenti o ispirazioni puoi consultare la pagina Eventi suggeriti con i consigli della nostra redazione, oppure la sezione Notizie e comunicati.
Vuoi sapere chi siamo o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising