Filtro agenda / Notizie

Prima di successo a Vienna per Toteis

- (Foto di A. Santambrogio Klavierhauptprobe / Da comunicato stampa)
- (Foto di A. Santambrogio Klavierhauptprobe / Da comunicato stampa)
Opera commissionata dalla Fondazione Haydn (comunicato stampa)

La prima assoluta di Toteis della compositrice altoatesina Manuela Kerer avrebbe dovuto chiudere la stagione operistica della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento a marzo 2020. A causa del coronavirus, le prove erano state prematuramente sospese e la premiere rimandata. Dopo una lunga attesa, finalmente il 15 settembre la prima della coproduzione di Neue Oper Wien, Vereinigte Bühnen Bozen e Fondazione Haydn è andata in scena al Theater Akzent di Vienna, con un organico orchestrale ridotto e attenendosi alle misure anti covid-19. A marzo 2021 Toteis è prevista a Bolzano con l’organico orchestrale al completo.

A una settimana dalla prima assoluta prevista per il 13 marzo 2020, la produzione di Toteis si era fermata a causa del coronavirus. L’opera commissionata dalla Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, che avrebbe dovuto costituire il gran finale della stagione operistica Angel or Demon, è stata invece presentata per la prima volta il 15 settembre a Vienna con un organico orchestrale ridotto, riscuotendo grande successo tra pubblico e critica.

“Ne è valsa la pena di aspettare: la prima di Toteis di Manuela Kerer e Martin Plattner è un sorprendente contributo al teatro musicale di avanguardia.” (Die Presse)

“Pungenti sonorità, musiche popolari e un paio di cantilene elegiache caratterizzano la partitura perfettamente interpretata da Walter Kobéra e l’amadeus ensemble-wien. (…) La messa in scena di Mirella Weingarten è ingegnosa e precisa, con una sapiente direzione e una chiara idea dell’immagine”. (Jörn Florian Fuchs, Deutschlandfunk Kultur)

“Martin Plattner ha scritto un libretto d’opera intenso, che unisce alla concreta, leggermente arcaica bellezza linguistica un’abile drammaturgia: una potenza di prim’ordine, che ricorda l’arte di Turrini.” (Stefan Ender, Der Standard)

La compositrice altoatesina Manuela Kerer e il librettista Martin Plattner raccontano la storia di Viktoria Savs, giovane donna che prestò servizio come soldato a sedici anni nella Prima Guerra Mondiale. Il titolo Toteis indica il ghiaccio morto staccatosi dal ghiacciaio attivo: un’allusione alla gamba amputata a Viktoria Savs, che pare abbia perso nel 1917 al fronte, ma anche alle sue idee, che si credevano, erroneamente, morte. Interpreti: Isabel Seebacher (Viktoria Savs), Verena Gunz (Karola, Vikerl, Alexander Kaimbacher (Luis, Peter), Bernhard Landauer (Hansl, Charlotte), Klemens Sander (Eugen). Direzione musicale di Walter Kobéra. Regia e scene di Mirella Weingarten: Costumi di Julia Müer. Lighting design Norbert Chmel. Coro Wiener Kammerchor. Maestro del coro Bernhard Jaretz. amadeus ensemble-wien. A marzo 2021, all’interno della stagione operistica della Fondazione Haydn, è prevista la rappresentazione di Toteis con l’organico orchestrale originario con i componenti dell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento.

Informazioni:
www.haydn.it



Pubblicato il 23 settembre 2020
Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
In Eventi suggeriti e Notizie e comunicati alcuni eventi e contenuti in evidenza.
Vuoi sapere chi siamo, come funziona il servizio o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising








COVID-19 / avviso agli utenti