Filtro agenda / Notizie

Per Uploadsounds è tempo di verdetti

Notizia segnalata da
I Hate My Village (Foto dal sito ufficiale)
I Hate My Village (Foto dal sito ufficiale)
Il 12 dicembre i finalisti si esibiranno davanti ai giurati per aggiudicarsi i ricchi premi ed aprire il grande concerto online di I Hate My Village / Comunicato stampa

Giunge verso la conclusione il percorso di UploadSounds 2020: mentre la giuria sta terminando di selezionare i 12 finalisti, si avvicina la data della grande finale del contest, che sarà chiusa in bellezza dal concerto online degli I Hate My Village. Il supergruppo formato da Adriano Viterbini (Bud Spencer Blues Explosion), Fabio Rondanini (Calibro 35, Afterhours), Alberto Ferrari (Verdena) e Marco Fasolo (Jennifer Gentle), si esibirà in streaming sui canali di Upload il 12 dicembre per l’unica data del 2020.

Sarà il supergruppo degli I Hate My Village, formato da Adriano Viterbini, chitarrista dei Bud Spencer Blues Explosion, Fabio Rondanini, batterista di Calibro 35 e Afterhours, Alberto Ferrari, anima dei Verdena,  e Marco Fasolo, frontman dei Jennifer Gentle, a chiudere in bellezza l’edizione 2020 di UploadSounds. Un concerto esclusivo che andrà in scena dal palco del Teatro Santa Chiara di Trento nella serata di sabato 12 dicembre, quando, dopo una giornata di audizioni, saranno proclamati i vincitori del contest dedicato ai migliori progetti musicali under 35 dell’Euregio.

I Hate My Village è sicuramente una delle band rivelazione degli ultimi anni in Italia. La formazione composta da Adriano Viterbini, Fabio Rondanini, Alberto Ferrari e Marco Fasolo ha incuriosito e conquistato stampa e pubblico con l’album di esordio omonimo, pubblicato per La Tempesta International, a seguito del dirompente primo singolo “Tony Hawk of Ghana” (videoclip per la regia di Giorgio Testi con le animazioni di Donato Sansone); l'album è stato ristampato ben cinque volte dalla sua uscita e tutte le cinque volte le copie sono state vendute alla velocità della luce. Quelli del disco non sono stati però gli unici sold out della band: il tour che li ha visti impegnati per tutto il 2019 in oltre quaranta concerti è stato costellato da una serie impressionante di “tutto esaurito” ed è stato coronato dalla partecipazione a due eventi d’eccezione, lo Sziget Festival di Budapest ed il Jova Beach Party. Dopo mesi lontani dalle scene, la band ha deciso di tornare a prendere fuoco sullo stesso palco per un’unica data, che verrà trasmessa online sul canale Youtube e sulla pagina Facebook della piattaforma Uploadsounds.

Prima di loro si esibiranno i vincitori del contest, che saranno proclamati poco prima assieme al miglior progetto under 21. Il contest mette in palio ricchi premi del valore complessivo di 20 mila euro, che consistono in sessioni di produzione audio/video e affiancamento nella gestione dei social media, del valore di 9000 euro per il vincitore, di 5000 per il secondo e 2000 per il terzo classificato, mentre al miglior progetto under 21 andrà un premio del valore di 4000 euro. A contenderseli i ben 77 partecipanti (45 provenienti dal Trentino, 22 dall’Alto Adige e 10 dal Tirolo) che in questi giorni stanno affrontando la prima scrematura dei giurati. 

La valutazione di tutti i brani iscritti al contest di UploadSounds 2020 è affidata ad una giuria di qualità, composta da grandi nomi del mondo della discografia e della musica, come Piero Fiabane (Art & Production Director per Fiabamusic), Stefano Brambilla (Art & Production Director per Shining Production & Liveclub e Talent Manager per BWS), Emma Milzani (Promoter per la londinese Academy Music Group), Andy Franzelin (Manager del Weekender Club di Innsbruck) e Claudio Terreni (Booking Agent per Locusta). Poi il musicista trentino Cristiano Dalla Pellegrina (batterista di Negrita e Biagio Antonacci), il compositore e produttore altoatesino Chris Costa, ed infine la vincitrice di UploadSounds 2019 Helianth. A loro, per la finalissima, si aggiungeranno anche gli A&R Manager delle tre major dell'industria discografica Warner, Universal e Sony, ovvero Enrico Romano, Claudio "Klaus" Bonoldi e Sara Potente.

Una giornata che si preannuncia davvero emozionante, così come il concerto esclusivo degli I Hate My Village, ideale conclusione dell’edizione 2020 di Uploadsounds, che nonostante le limitazioni di un’annata decisamente particolare è riuscita a mantenere fede alla sua mission di promozione e valorizzazione dei talenti musicali under35 dell’Euregio, offrendo loro opportunità concrete di crescita artistica attraverso l’incontro e lo scambio con altre realtà musicali, ma anche proponendo stimoli per sviluppare la creatività, l’occupazione e l’indotto economico del territorio.

UploadSounds è un progetto di Cooperativa Mercurio e Associazione Be It, con il sostegno di Provincia Autonoma di Trento, Provincia Autonoma di Bolzano, Land Tirol, Regione Autonoma Trentino-Alto Adige e Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, in collaborazione con Centro Servizi Culturali Santa Chiara e GECT “EUREGIO Tirolo-Alto Adige-Trentino”.

Ulteriori informazioni:
http://www.uploadsounds.eu



Pubblicato il 02 dicembre 2020
Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
In Eventi suggeriti e Notizie e comunicati alcuni eventi e contenuti in evidenza.
Vuoi sapere chi siamo, come funziona il servizio o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising








COVID-19 / avviso agli utenti