Filtro agenda / Notizie

Bellaria Film Festival 2012

- (Immagine da manifesto)
- (Immagine da manifesto)
Dal 31 maggio al 3 giugno a Bellaria la 30esima edizione

ll Bellaria Film Festival è promosso dal Comune di Bellaria Igea Marina con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Regione Emilia Romagna e della Provincia di Rimini.

Il Festival: Nato nel 1983 su iniziativa dell’Azienda di Soggiorno del Comune di Bellaria-Igea Marina, il Bellaria Film Festival Doc festeggia quest’anno il suo trentennale.
Il nome inizialmente scelto “Anteprima per il cinema indipendente italiano” è stato mantenuto fino al 2005, anno in cui il festival si è specializzato nel cinema documentario. Dalla sua nascita il BFF si è caratterizzato per la spiccata attenzione verso il cinema indipendente, povero di mezzi e ricco di idee, fucina di nuovi talenti della cinematografia.
Sotto la direzione di Morando Morandini, decano della critica e padre fondatore della manifestazione, e degli altri intellettuali che lo hanno affiancato nel corso degli anni (Gianni Volpi, Enrico Ghezzi, Roberto Silvestri, Antonio Costa, Daniele Segre, Fabrizio Grosoli, Emma Neri), il BFF ha accresciuto e consolidato il proprio ruolo divenendo una delle più autorevoli manifestazioni cinematografiche italiane e contribuendo a far conoscere e lanciare registi come Silvio Soldini, Daniele Segre, Ciprì e Maresco, Roberta Torre e tanti altri.
Già dalla prima edizione, il Festival si è quindi assunto il compito di ricercare e scoprire i nuovi talenti del cinema italiano, rivolgendosi in particolare a quei nuovi autori non sorretti dai mezzi finanziari delle grandi case di produzione.

Il direttore artistico Fabio Toncelli: Fabio Toncelli da oltre dieci anni firma come autore e regista documentari frutto di coproduzioni internazionali che vengono trasmessi dalle televisioni di tutto il mondo.
Tra il 2001 e il 2003 gira per il National Geographic “Sfida nella foresta”, sulla caccia dei pigmei e “Il Mistero del Lupo”. Segue poi l’avventura estrema nel 2004 con la produzione franco-italo-tedesca “Flying Over Everest”, che documenta l’impresa di Angelo D’Arrigo, il primo uomo a tentare di sorvolare l’Everest in deltaplano accompagnato da due aquile, premiato con oltre venti riconoscimenti nei maggiori festival internazionali.
Si dedica successivamente a una serie di documentari storici. Il primo nel 2006, realizzato per la televisione pubblica americana PBS e per quella tedesca ZDF, è “Il naufragio dell’Andrea Doria: la verità tradita”, inviato dalla PBS alla selezione per gli Emmy Awards. È poi la volta nel 2008 di “Ortona 1943: Un natale di Sangue”, (ZDF-Mediaset), candidato come miglior documentario storico ai prestigiosi World Television Awards di Banff e nel 2009 de “La battaglia di Cassino” (Rai).
Con “Liberate il Duce!” (Rai) si completa una trilogia dedicata alla Seconda Guerra Mondiale in Italia. Ha firmato come autore numerosi programmi televisivi per la RAI e per LA7. Per il teatro ha scritto insieme a Marco Presta “Scorretto”, “Abbiamo due ore di vantaggio” e “L’ultimo italiano”.
Giovanissimo ha scritto insieme a Sergio Leone "Un posto che solo Mary conosce", l'ultimo progetto del grande maestro, ancora non realizzato.


Dunque ci siamo: Il Festival del Cinema di Bellaria compie trenta anni!

L’edizione del 2012 festeggia questo importante traguardo in diversi modi.
Prima di tutto celebrando la carriera di uno dei più straordinari attori italiani: Toni Servillo riceverà il premio CASA ROSSA alla carriera.
Dopo la premiazione verranno proiettati L’uomo in più di Paolo Sorrentino con il quale Servillo vinse il premio come migliore attore a Bellaria nel 2002 e 394. Trilogia nel mondo di Massimiliano Pacifico, il documentario sulla tournée internazionale del grande attore napoletano con La Trilogia della villaggiatura di Goldoni. Il film è un’occasione per conoscere meglio le varie sfaccettature della carriera di Servillo, sempre in perfetto equilibrio tra cinema e teatro. L’evento è curato da Maurizio Di Rienzo.
I festeggiamenti continueranno con la sezione Buon Compleanno BFF, che tradizionalmente celebra un anniversario importante del mondo del cinema e quest’anno sarà dedicata ai trenta anni del festival, proietteremo il primo vincitore dell’edizione 1983, Come dire… di Gianluca Fumagalli, chiaro esempio del cinema indipendente di quegli anni.
Morando Morandini, il primo direttore artistico, si unirà alle celebrazioni assegnando una sua speciale menzione di merito a uno dei film in concorso.
Sulla scia dell’imprevisto successo dello scorso anno, ci sarà un momento davvero speciale: in occasione dei trenta anni dalla morte di un genio della musica come Glenn Gould, dal Canada il suo amico e collaboratore David Jaeger ci porterà alcuni brani radiofonici praticamente inediti e altri mai trasmessi al di fuori del Canada, in cui potremo ascoltare Gould che parla con John Cage, suona, discorre di Schoenberg con il suo inconfondibile stile bizzarro, divertente e straordinariamente intelligente. Un’occasione davvero unica per i fan del geniale pianista canadese e per gli amanti della grande musica.
Il fulcro del festival continua comunque ad essere il cinema documentario contemporaneo. Le sezioni competitive saranno tre: “Italia Doc” dedicata a produzioni cinematografiche documentarie italiane inedite e non, “Radio Doc” che conferma la particolare attenzione del BFF verso documentari e reportage radiofonici e, a grande richiesta, torna “Cortoconiglio” riservata ai cortometraggi realizzati dagli ascoltatori della popolarissima trasmissione radiofonica Il Ruggito del Coniglio che tornerà in diretta da Bellaria il 1 giugno. I due conduttori Marco Presta e Antonello Dose affiancheranno Fabio Toncelli nella cerimonia di apertura.
Voi siete qui di Francesco Matera sarà l’evento speciale fuori concorso di Bellaria 30. Un road movie metropolitano nel corso del quale si attraversa la città di Roma, accompagnati dal critico cinematografico Alberto Crespi, che sarà presente alla proiezione e introdurrà il film, alla ricerca di luoghi resi famosi da grandi film del cinema italiano.
Le rassegne “Panorama internazionale”, organizzata in collaborazione con Biografilm Festival di Bologna, “Radio Doc: la potenza del suono” e “Le opere e i giorni”, dedicata ai documentari storici completeranno il programma.
Le nuove tecnologie che animano la sezione Bellaria Doc Lab del BFF verranno esplorate nei cinque workshop professionali, curati da personalità di spicco del settore.

Info e programma:
http://www.bellariafilmfestival.org



Pubblicato il 21 maggio 2012
Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
Se sei in cerca di suggerimenti o ispirazioni puoi consultare la pagina Eventi suggeriti con i consigli della nostra redazione, oppure la sezione Notizie e comunicati.
Vuoi sapere chi siamo o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising