Filtro agenda / Cinema

L'Opera al cinema: La Filarmonica della Scala / Stefano Bollani

Evento segnalato da Cineworld
Stefano Bollani (Foto dal sito ufficiale)
Stefano Bollani (Foto dal sito ufficiale)
Data: Sab. 21 aprile 2012
Dove: Multisala Modena, Via S. Francesco d'Assisi, Trento
Orario: ore 19.45
Note: I biglietti sono in prenotazione e prevendita alla cassa del  Multisala G. Modena (tel. 0461/260399, orari 17.30/22.30), il costo del biglietto è di 15 Euro, (12 Euro ridotto, 10 Euro convenzioni)
Sito web: www.cineworld.info

Concerto sinfonico diretto da Riccardo Chailly con Stefano Bollani al pianoforte / In diretta dalla Scala di Milano / Musiche di George Gershwin.

Riccardo Chailly ha diretto tutte le principali orchestre del mondo, dai Berliner e Wiener Philharmoniker alle grandi orchestre americane, ed è stato ospite dei festival più prestigiosi (Salisburgo e Lucerna) e dei principali teatri (alla Scala, dove ha debuttato nel 1978 con I masnadieri, ha diretto Aida per l’inaugurazione della stagione 2006-2007 ed è tornato nel 2008 con Trittico). Dopo sedici anni alla guida del Concertgeboworkest di Amsterdam, dal 2005 è Direttore Musicale del Gewandhausorchester di Lipsia, che ha riportato in tutte le capitali musicali d’Europa e sugli scaffali dei negozi di dischi. Con Decca Chailly ha realizzato più di 100 registrazioni. Le ultime uscite con il Gewandhaus includono l’integrale delle sinfonie di Beethoven e, con Stefano Bollani, il grande successo del disco dedicato a Gershwin e – in uscita in questi giorni – il nuovo Sounds of the 30s che include pagine di Ravel, Stravinskij, Weill e De Sabata. Con la Filarmonica Chailly ha inciso quattro cd (le Ouvertures e due volumi di Cantate di Rossini e un cd di musiche di Mozart e Sciarrino), cui si aggiungono le opere incise con l’Orchestra del Teatro alla Scala. Riccardo Chailly è uno dei direttori con cui la Filarmonica ha instaurato negli ultimi anni un rapporto di collaborazione costante. Dal 2005 è tornato in stagione ogni anno (tranne il 2010) ed ha realizzato alcune importanti tournée: nel 2006 in Gran Bretagna e Irlanda e nel 2007 negli Stati Uniti, con enorme successo (il Washington Post ha eletto il concerto della Filarmonica evento classico dell’anno).

Stefano Bollani all’età di sei anni comincia a studiare pianoforte ed esordisce professionalmente a quindici. Dopo il diploma di conservatorio e una breve esperienza nel pop (con Raf e Jovanotti, fra gli altri) si afferma nel jazz, collaborando con grandissimi musicisti (Richard Galliano, Gato Barbieri, Pat Metheny, Bobby McFerrin, Chick Corea, Michel Portal, John Abercrombie, Uri Caine…). Fondamentale è la collaborazione con il suo mentore Enrico Rava. Negli anni collabora sia con musicisti sperimentatori e di frontiera sia nei progetti discografici e live del pop-rock italiano. Collabora con numerosi artisti in ambito teatrale, dalla Banda Osiris ad attori come Marco Baliani, Ivano Marescotti, Maurizio Crozza e Lella Costa, e a personaggi del mondo della danza come Raffaella Giordano e Mauro Bigonzetti. In ambito classico, si esibisce con orchestre come il Gewandhaus di Lipsia, Santa Cecilia, la Filarmonica del Regio di Torino, la Verdi di Milano con direttori come James Conlon, Jan Latham-Koenig, e soprattutto Riccardo Chailly, con il quale a Lipsia ha inciso per Decca Rapsodia in blu e Concerto in Fa di Gershwin. Nel 2005 è ospite fisso nel programma televisivo di RaiUno Meno siamo meglio stiamo, di e con Renzo Arbore. È ideatore e conduttore, con David Riondino, della trasmissione Dottor Djembe’, su Radio3 dal 2006 al 2009. Dal gennaio 2009 sono sue tutte le sigle del palinsesto di Radio3. Nel 2006 ha pubblicato il romanzo La sindrome di Brontolo (Baldini e Castoldi Dalai). Sempre più stretto negli ultimi tempi il suo legame con il Sudamerica concretizzatosi nel disco Bollani Carioca (più di 30.0000 copie vendute). Ha collaborato con molti artisti della nuova scena brasiliana incluso il mito Caetano Veloso. Va fiero della copertina che gli ha dedicato il settimanale “Topolino”. Il 15 luglio 2010 ha ricevuto la Laurea Honoris Causa del Berklee College of Music.


Evento segnalato da Cineworld

Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
Se sei in cerca di suggerimenti o ispirazioni puoi consultare la pagina Eventi suggeriti con i consigli della nostra redazione, oppure la sezione Notizie e comunicati.
Vuoi sapere chi siamo o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising