Filtro agenda / Cinema

Naturadoc, proiezioni di documentari al Museo delle Scienze

Evento segnalato da
Data: da Mar. 01 a Gio. 03 maggio 2012
Dove: Museo delle Scienze, via Calepina, Trento
Orario: ore 18.00
Note: ingresso gratuito

MARTEDÌ 1 MAGGIO, “Bearded vultures of the alps”. Il mitico gigante alato delle Alpi: il gipeto. A trent'anni dall'inizio del programma di reinserimento, si continua a lottare per mantenere questa specie al sicuro nella sua dimora sulle Alpi. Grazie al rispetto delle popolazioni locali e all'aiuto di molti Parchi di montagna, questi uccelli stanno riconquistando il loro territorio. Ogni nascita significa un passo avanti per la sopravvivenza della specie. Questa è la storia di coloro che hanno dedicato la vita alla sua causa.

MERCOLEDÌ 2 MAGGIO, “La lince - storia di un ritorno”. La lince eurasiatica, condividendo il declino di altri grandi carnivori alpini, era totalmente scomparsa dall'arco alpino nel corso del 19° e 20° secolo. Da qualche decennio, la specie è protetta nell'Unione Europea e progetti di reintroduzione realizzati in Svizzera e Slovenia hanno ricostituito sull'Arco Alpino popolazioni sufficientemente vitali. Grazie alle suggestive riprese di Enrico Costanzo e al raro materiale d'archivio del Servizio Foreste e Fauna P.A.T., il documentario affronta nella prima parte biologia, etologia, storia e prospettive future di questa affascinante specie animale e nella seconda la vicenda dell'esemplare maschio B132, giunto autonomamente in Trentino dalla Svizzera.
“La transumanza della pace - un road movie italo/bosniaco”. Il documentario ha per protagonisti i paesaggi e i pascoli del Trentino e di Suceska, nel comune di Srebrenica, in Bosnia Erzegovina, e le persone e gli animali che li popolano. Un road movie che narra il trasferimento di cinquanta bovini dalla Val Rendena (Trentino Occidentale) al Suceska-Srebrenica (Bosnia-Orientale). La consegna del bestiame alle famiglie del luogo rappresenta un'azione di solidarietà esemplare ed incisiva voluta caparbiamente da Gianni Rigoni Stern. L'intento è di porre rimedio in modo concreto ai danni causati dalla guerra e di creare un'efficace prospettiva per il futuro e la ripresa dell'economia agricola di una comunità che è ancora in grande difficoltà dopo quindici anni dalla fine del conflitto.

GIOVEDÌ 3 MAGGIO, "Le divinità della montagna". Il documentario è una storia di uomini e di stambecchi che comincia sul pianoro del Nomenon, alla base della parete nord della Grivola, il cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso. Il Parco forma con il confinante Parco francese della Vanoise, una delle aree protette più grandi e belle d'Europa. Eppure gli stambecchi non hanno sempre avuto vita facile su queste montagne: all'inizio dell'800 erano pressoché scomparsi ovunque sulle Alpi. Solo un centinaio di esemplari erano sopravvissuti alle fucilate proprio intorno alla Grivola. Da allora decenni di protezione hanno allontanato le minacce più incombenti come la caccia, il bracconaggio, l'espansione edilizia e l'invadenza dell'uomo.

In collaborazione con il TrentoFilmFestival.


Evento segnalato da

Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
Se sei in cerca di suggerimenti o ispirazioni puoi consultare la pagina Eventi suggeriti con i consigli della nostra redazione, oppure la sezione Notizie e comunicati.
Vuoi sapere chi siamo o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising