Gigio Brunello: Macbeth all'improvviso. Dramma in due atti per burattini

Evento segnalato da La Bella Stagione
- (Foto dal sito ufficiale)
Data: Ven. 17 dicembre 2021
Dove: Teatro Portland, Via Papiria 8, Trento
Orario: ore 18.00 e 21.00
Note: Informazioni su abbonamenti e biglietti nel sito ufficiale del teatro
Sito web: www.teatroportland.it/eventi-labellastagione.html

Uno spettacolo senza tempo e immortale. Le marionette di Gigio Brunello sanno parlarci e sorprenderci meglio di qualsiasi attore in carne ed ossa!

Liberamente tratto da W. Shakespeare.
Di e con Gigio Brunello / Regia Gyula Molnar.


Il burattinaio si scusa con il pubblico: il Macbeth non andrà in scena a causa di contrattempi dovuti alla costruzione dei nuovi burattini. Al posto della tragedia farà una commedia servendosi delle maschere della Commedia dell'Arte e della stessa baracca che lui aveva ideato per il Macbeth. Non una commedia qualunque ma “L’emigrante geloso”, un inedito di Carlo Goldoni. Lo spettacolo inizia con Arlecchino recalcitrante e offeso che approfittando dei momenti di distrazione del burattinaio guida la rivolta: metteranno in scena Macbeth, proprio loro, i comici dell'Arte. Il primo a farne le spese sarà il burattinaio, il re Duncan che sta in baracca.

Il testo, scritto a quattro mani è strutturato in due atti: Primo atto. Il gioco letterario fa affiorare dagli archivi goldoniani personaggi e battute in libera uscita. Il melanconico tessitore che in “Una delle ultime sere di carnevale” abbandona Venezia per emigrare nelle Russie, qui diventa il tipografo Rodolfo Barbieri che ingiustamente perseguitato fugge nelle Americhe. C'è Federigo Rasponi alle sue calcagna, il quale per una sorta di nemesi storica, si vendica del ruolo di protagonista assente ne “Il servitore di due padroni” proiettando la sua ombra sinistra sulla scena dell'Emigrante geloso. Pantalone scopre di avere un figlio, il Lelio de “Il bugiardo”, ma un equivoco fatale lo fa incontrare con la morte nel momento stesso del ricongiungimento.

Con la rivisitazione letteraria, s'incrociano anche i dialoghi del complotto in atto dietro alle quinte e questo introduce situazioni farsesche e di teatro nel teatro. Secondo atto. Si utilizza una sintesi del testo shakespeariano senza alterare la forza evocatrice e la poesia della parola. L'attenzione è tutta sul percorso, senza via di scampo, di Arlecchino-Macbeth incontro al suo destino.

Infomazioni e biglietti:
www.teatroportland.it


Evento segnalato da La Bella Stagione

Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
In Eventi suggeriti e Notizie e comunicati alcuni eventi e contenuti in evidenza.
Vuoi sapere chi siamo, come funziona il servizio o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising








COVID-19 / avviso agli utenti