La bisbetica domata

Evento segnalato da
- (Foto dal sito ufficiale)
Data: Sab. 07 maggio 2022
Dove: Teatro Monte Baldo, Via Roma 2, Brentonico (Tn)
Orario: ore 21.00
Note: Accesso consentito con green pass rafforzato e mascherina FFP2, salvo diverse disposizioni di legge / Informazioni: Comune di Brentonico - Ufficio Cultura e Biblioteca Pubblica Comunale, tel. 0464.399136 – 0464.395059 / www.comune.brentonico.tn.it / cultura.istruzione@comune.brentonico.tn.it / Ingresso: Intero € 10,00, Ridotto € 8,00 under 26, over 65, ex abbonati alla stagione teatrale del Comune di Brentonico / Orario biglietteria teatro: Il giorno dello spettacolo dalle 20.00 alle 20.45 / acquista biglietto: www.primiallaprima.it

Di William Shakespeare / Adattamento Andrea Pennacchi / Con Anna Tringali, Giacomo Rossetto, Massimiliano Mastroeni / Regia Silvia Paoli / Voce fuori campo Andrea Pennacchi / Scene Andrea Belli / Costumi Valeria Donata Bettella / Luci Andrea Patron / Capo tecnico Stefano Razzolini / Foto di scena Serena Pea / Produzione Teatro Bresci e Teatro Stabile del Veneto.

«(…) Nel testo c’è senz’altro amore, ci sono sincerità e fragilità, ci sono due ragazzi problematici che si incontrano e cominciano una storia a modo loro, cercando uno spazio in una società in cui non si riconoscono. La società di riferimento era ed è quella patriarcale, quella del dovere domestico e muliebre, quella dell’uomo attivo e la donna passiva, è la storia dell’accoglienza, della mitezza, delle qualità femminili, sempre secondo un’ottica esclusivamente maschile.
Il problema quindi non sono Petruccio e Caterina ma il contesto in cui vivono che non è purtroppo lontano da quello di oggi se dimentichiamo le forme e pensiamo alla sostanza.
Il nostro spettacolo è ambientato negli anni ’90, che credo siano stati uno spartiacque fondamentale fra “come eravamo” e come siamo adesso:
sono gli anni dell’ascesa di Berlusconi, della crisi economica (il suo inizio), il muro di Berlino è appena caduto e poi ci sono le top model, il grunge, gli uomini sanno di Denim e alla televisione è arrivata Non è la rai.
Gli anni ’90 sono gli anni delle donne bellissime e di plastica, del “celodurismo”, dell’anoressia: ma sono anche gli anni della nostra nostalgia, quando aspettavamo le telefonate sul fisso, quando uscivamo in due sul motorino senza casco, quando andavamo in discoteca la domenica pomeriggio o facevamo i ragazzi del muretto chiacchierando di sogni fino a tardi.
(…) Io non vedo bisbetiche. Vedo crisi d’identità, vedo famiglie disfunzionali e uomini che devono dimostrare di avere la situazione in pugno.
Vedo tutto quello che ancora, faticosamente, cerchiamo di cambiare. Bisbetica?»
Silvia Paoli, regista

Informazioni complete:
www.trentinospettacoli.it


Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei singoli inserzionisti.
In Eventi suggeriti e Notizie e comunicati alcuni eventi e contenuti in evidenza.
Vuoi sapere chi siamo, come funziona il servizio o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising








COVID-19 / avviso agli utenti