Filtro agenda /

Musikè, musica, teatro, danza (1a edizione)

Patrizia Liquidara (Foto d'agenzia)
Patrizia Liquidara (Foto d'agenzia)
Dal 17 marzo al 15 dicembre nelle provincie di Padova e Rovigo.

Al via Musikè, la nuova rassegna di musica, teatro e danza promossa e organizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Ventidue date per ventiquattro eventi che avranno luogo nelle province di Padova e Rovigo da sabato 17 marzo a sabato 15 dicembre 2012.

Info: www.rassegnamusike.it

Musikè 2012 è una rassegna di appuntamenti a ingresso gratuito: concerti di musica classica e jazz, spettacoli di teatro e danza, a cui si aggiungono 8 concerti affidati alle orchestre storiche del territorio in occasione delle festività di Pasqua e di Natale. Protagonista sarà la voce, dal canto barocco al canto jazz, dal teatro con musica alla danza, che parla attraverso il corpo: la voce come denominatore comune di generi e culture differenti.
«Quest’anno la tradizionale rassegna di concerti della nostra Fondazione compirebbe 18 anni – spiega Antonio Finotti, Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo – e per festeggiare la sua maggiore età abbiamo voluto regalarle una nuova giovinezza, che è anche un nuovo inizio». Musikè vede infatti la luce dopo un’articolata attività di ascolto; un’indagine svolta con metodologia scientifica che ha coinvolto i diversi pubblici di cui si compone lo scenario musicale delle province di Padova e Rovigo. «Ne sono emerse utili indicazioni – continua il Presidente Finotti –  che abbiamo accolto ripensando il nostro progetto: far dialogare tra loro le arti, introdurre nuovi generi musicali, coinvolgere artisti nazionali e internazionali, e dare spazio ai talenti emergenti offrendo loro l’opportunità di esibirsi insieme ad artisti affermati».
Gli spettacoli si svolgeranno non solo nelle due città capoluogo, Padova e Rovigo, ma anche nei piccoli centri di provincia, agevolando coloro che vivono in aree decentrate e valorizzando nel contempo luoghi meno noti, ma meritevoli di essere scoperti.

Jazz: Sarà il jazz a inaugurare Musikè sabato 17 marzo al Teatro Palladio di Fontaniva (PD) con il concerto degli SWINGLE SINGERS, settetto londinese capace di riprodurre con la voce il suono degli strumenti, spaziando da Donizetti a Debussy, dai Beatles a Piazzolla. Aprirà la serata THE ROOTICAL 5ET, quintetto jazz del Conservatorio di Rovigo. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.
La sezione dedicata al jazz proseguirà sabato 5 maggio al Teatro Sociale di Cittadella (PD) con PATRIZIA LAQUIDARA, vicentina d’adozione, vincitrice della Targa Tenco 2011 per il miglior album in dialetto, accompagnata al pianoforte da ALFONSO SANTIMONE. Ingresso libero e gratuito.
Martedì 12 giugno al Chiostro degli Olivetani di Rovigo sarà la volta di MUNADJAT YULCHIEVA e dei suoi strumentisti, voce e anima di un Paese nuovo e insieme antico: l’Uzbekistan. Aprirà la serata il MARCO PUTINATO CLASSICAL QUARTET del Conservatorio di Adria. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.
Per il jazz chiusura in bellezza sabato 20 ottobre: doppio appuntamento con CRISTINA ZAVALLONI, bolognese giramondo che si muove con classe tra Berio, Monteverdi e lo swing. Per Musikè la Zavalloni terrà una conferenza al mattino all’Auditorium Pollini di Padova, con la partecipazione di CRISTANO ARCELLI al sassofono, e la sera si esibirà in concerto con la RADAR BAND al Teatro Sociale di Rovigo, preceduta dall’esibizione della POLLINI JAZZ BAND del Conservatorio di Padova. Ingresso libero e gratuito.

Classica: Gli appuntamenti dedicati alla musica classica si aprono alla scommessa di provare a cambiare il rito del concerto, incoraggiando una modalità di ascolto partecipato, ‘fisico’, al posto dell’ascolto silenzioso e immobile, così da annullare la separazione tra il pubblico e l’artista.
Si inizia domenica 13 maggio in Sala Carmeli a Padova con i SOLISTI DELL’ACCADEMIA NAZIONALE DI SANTA CECILIA e il GORDON ENSEMBLE. Doppio appuntamento con un concerto interattivo alle ore 11 per i bambini da zero a due anni accompagnati dai genitori e alle 17 con un concerto a corpo libero: un tappeto, una voce, i musicisti intorno al pubblico a guidare gli ascoltatori in un viaggio musicale, tra musica e racconto, tra classica e jazz. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.
Si prosegue con due prestigiose orchestre specializzate nel repertorio del Sei e Settecento. Martedì 19 giugno a Padova, nella Sala dei Giganti al Liviano, sarà la volta dell’ACCADEMIA BIZANTINA diretta da OTTAVIO DANTONE con la partecipazione di LORENZO LIO, che in quella stessa Sala ha vinto nel 2009  il 1° Concorso nazionale di flauto dolce. Seguirà sabato 23 giugno al Duomo vecchio di Monselice (PD) l’ensemble CONCERTO ITALIANO diretto da RINALDO ALESSANDRINI, con le voci soliste di SILVIA FRIGATO, giovane soprano adriese già molto noto agli addetti ai lavori, e di SARA MINGARDO, contralto tra le più celebri della scena mondiale.
Per entrambi i concerti l’ingresso sarà libero e gratuito.
Completano il pacchetto classico tre spettacoli in cui i musicisti saranno chiamati a interagire con il pubblico. Venerdì 5 ottobre al Teatro Cotogni di Castelmassa (RO) il gruppo VOCI DI CORRIDOIO, regolarmente ospite in RAI, farà rivivere la canzone italiana dagli anni Trenta agli anni Sessanta dando rinnovata freschezza ai classici di Natalino Otto, Alberto Rabagliati e altri grandi che hanno fatto la storia dello swing di casa nostra. Ingresso libero e gratuito. Appuntamento riservato ai piccoli pazienti dell’Ospedale Civile di Padova quello di martedì 16 ottobre nell’Aula Magna del Reparto di Pediatria con la MICROBAND di LUCA DOMENICALI e DANILO MAGGIO: un duo di polistrumentisti che ha raggiunto un prestigio internazionale nel campo della music comedy e che saccheggia il mondo delle sette note senza distinzione di autori, epoche o stili, suonando violini con archetti invisibili, trasformando chitarre e facendo comparire flauti dal nulla. Infine, un concerto di musica seria che non si prende sul serio, con le irresistibili avventure di IGUDESMAN & JOO, per la prima volta a Padova dopo aver conquistato le sale di tutto il mondo (e la comunità virtuale di YouTube) con la loro esilarante miscela di musica classica, commedia e cultura popolare: l’appuntamento è per lunedì 10 dicembre al Teatro Verdi. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.
Nessuna novità può prescindere dalla tradizione: le due orchestre storiche del territorio, ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO e I SOLISTI VENETI di CLAUDIO SCIMONE, si esibiranno in otto concerti a ingresso libero e gratuito, ripartiti tra le due province di Padova e Rovigo, in occasione delle festività di Pasqua e di Natale.
Per Pasqua l’ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO sarà lunedì 26 marzo all’Abbazia di Praglia (PD) e martedì 27 marzo alla Chiesa dei Ss. Martino e Severo di Crespino (RO) con il violino solista di ENRICO CASAZZA e le voci di VALENTINA COLADONATO e ROSA BOVE. I SOLISTI VENETI diretti da CLAUDIO SCIMONE si esibiranno venerdì 13 aprile alla Chiesa dei Ss. Pietro e Paolo di Fratta Polesine (RO) e sabato 14 aprile alla Chiesa di S. Giorgio di Due Carrare (PD) con la partecipazione del mezzosoprano OLGA LEHMANN-BALASHOVA.
A Natale, doppio appuntamento con l’ORCHESTRA DI PADOVA E DEL VENETO che mercoledì 12 dicembre sarà alla Chiesa di S. Michele Arcangelo di Bagnoli di Sopra (PD) e giovedì 13 dicembre suonerà alla Chiesa arcipretale di S. Lorenzo di Occhiobello (RO) con ENRICO CASAZZA violino principale e solista e il soprano CHRISTINE WOLFF. Doppio concerto anche per I SOLISTI VENETI di CLAUDIO SCIMONE che sabato 8 dicembre saranno alla Cattedrale di Adria (RO) e sabato 15 dicembre al Duomo vecchio di Abano Terme (PD) insieme al mezzosoprano ROBERTA CANZIAN.

Teatro: La seconda scommessa di Musikè è l’apertura al teatro e alla danza. Quello di Musikè sarà un teatro con musica, all’insegna del dialogo tra le arti: mercoledì 21 marzo al Teatro Ballarin di Lendinara (RO) GIUSEPPE BATTISTON leggerà Italy nel centenario della morte di Pascoli, accompagnato dalle musiche del cantautore GIANMARIA TESTA. Ingresso libero e gratuito.
Venerdì 16 novembre al Teatro delle Maddalene di Padova MASSIMO COTTO, voce storica di Radio Uno e di Radio 24, insieme a MAURO ERMANNO GIOVANARDI, cantante dei La Crus, racconterà storie e leggende del Chelsea Hotel, l’albergo newyorkese che ha ospitato le canzoni e le passioni di Bob Dylan, Leonard Cohen, Janis Joplin, Edith Piaf. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.

Danza: Ad aprire gli spettacoli di danza, domenica 20 maggio al Piccolo Teatro Don Bosco di Padova, sarà Seven, il nuovo spettacolo del grande coreografo ungherese PÁL FRENÁK, famoso nel mondo per la sua capacità di combinare la danza con il linguaggio dei segni e dei mimi. Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria.
Secondo e ultimo appuntamento domenica 18 novembre alla Sala Polivalente di Camposampiero (PD) con l’ACCADEMIA TEATRO ALLA SCALA diretta da FRÉDÉRIC OLIVIERI. La più prestigiosa Scuola di Ballo italiana presenta un trittico che attraversa la storia del balletto dall’Ottocento ai nostri giorni: in apertura Il regno delle ombre da La Bayadère di Marius Petipa, opera del 1877; seguirà Larmes blanches, creazione del 1985 di Angelin Preljocaj; infine, Evening Songs, firmato nel 1987 da Jirí Kylián, indiscusso protagonista della danza contemporanea. Ingresso libero e gratuito.



Pubblicato il 12 marzo 2012
Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
Se sei in cerca di suggerimenti o ispirazioni puoi consultare la pagina Eventi suggeriti con i consigli della nostra redazione, oppure la sezione Notizie e comunicati.
Vuoi sapere chi siamo o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising