Odissea del Zane

Evento segnalato da Teatro Comunale di Pergine
- (Foto dal sito ufficiale)
Data: Gio. 17 giugno 2021
Dove: Apertis Hortis - Orto del Convento dei Frati, Piazza San Francesco, Pergine Valsugana (Tn)
Orario: ore 21.00
Note: in caso di pioggia Teatro comunale di Pergine / Ingresso: 12 € intero, 10 € ridotto, 8 € tessera Amici dei Teatri / Info e prenotazioni: biglietteria@teatrodipergine.it, tel. 0461 511332 / La biglietteria è aperta per prenotazioni e prevendite nei seguenti giorni: dal mercoledì al venerdì dalle 17.00 alle 20.00 e a partire da un’ora prima l’inizio degli spettacoli / Vi preghiamo di accedere agli spettacoli con mascherina chirurgica / acquista online

Regia Claudia Contin Arlecchino / drammaturgia Veronica Risatti / in scena Laura Minore e Veronica Risatti / produzione Bottega Buffa Circovacanti.

L' Odissea del Zane è uno spettacolo che propone un viaggio immaginario dall' Europa al Brasile. Tale viaggio è corroborato da costanti incursioni all'interno di due mitologie, quella greca e quella indigena-afro-brasiliana, sapientemente intrecciate per dar luce a una storia del tutto originale e commovente. Il tema d'attualità sollevato dalla storia raccontata dai due protagonisti riguarda la bellezza in via di estinzione del Pianeta Terra e la salvaguardia di tre preziosi tesori: l' acqua, la foresta e i suoi figli. Nonostante la forte tematica, l'urgenza attuale si manifesta poeticamente all'interno di un impianto drammaturgico classico della tradizione teatrale della Commedia dell'Arte: la rincorsa d'amore, l' agnizione e il matrimonio finale. Protagonisti del racconto sono due Maschere viaggianti: la servetta Riciulina e il vagabondo Zane de Qua. Una spiaggia simbolica, sulla quale gli alberi sono tre tamburi brasiliani Atabaques, i ruscelli sono foglie di Agave africano infilati in fresche brocche d’argilla, le conchiglie sono file di campanelli per le danze dell’India Meridionale, il mare è il fruscio di un bastone della pioggia australiano e il vento è lo sventolare di lunghi drappi indonesiani bianchi, simboli orientali della purezza del viaggio verso l’al-di-là. Una spiaggia archetipica, che si affaccia su ogni possibile mare del mondo, su ogni oceano, su ogni “finisterrae” della nostra memoria. Immaginate la spiaggia di una “Itaca Universale”: la strada del ritorno a casa, da qualunque luogo e da qualunque tempo. Questo è l’ambiente in cui la storia ha inizio...

Informazioni:
www.teatrodipergine.it


Evento segnalato da Teatro Comunale di Pergine

Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
In Eventi suggeriti e Notizie e comunicati alcuni eventi e contenuti in evidenza.
Vuoi sapere chi siamo, come funziona il servizio o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising








COVID-19 / avviso agli utenti