Filtro agenda / Notizie

Il canale 602 non si ferma

- (Foto dal sito ufficiale)
In questo periodo sospeso e incerto History Lab, il canale della Fondazione Museo storico del Trentino in onda sul 602 del digitale terrestre e in streaming....

In questo periodo sospeso e incerto History Lab, il canale della Fondazione Museo storico del Trentino in onda sul 602 del digitale terrestre e in streaming su hl.museostorico.it, propone alcune importanti novità. Una  collaborazione con “Oriente Occidente Dance Festival” e “Centrale Fies” ha permesso di realizzare QUI E ORA, un format in quattro puntate che porta sullo schermo frammenti di recenti spettacoli, performance e residenze artistiche e propone una riflessione intorno a quattro temi: interazioni, corpo, natura e tecnologie. Un modo per raccontare il mondo delle arti performative dal vivo e promuovere la cultura come strumento di riflessione e di comprensione della realtà.
Saranno messi in onda, inoltre, quattro GRANDI EVENTI della Fondazione Caritro, dibattiti su temi di portata nazionale e internazionale discussi da grandi personalità.
Partirà poi STUFF, un progetto realizzato da ricercatori e conservatori della Fondazione Museo storico del Trentino per promuovere - stando a casa - gli oggetti e i documenti raccolti dal Museo nel corso degli anni.
Saranno disponibili, infine, una lunga intervista a CARLO GINZBURG, uno degli storici più influenti del nostro tempo, e un documentario con ANNIBALE SALSA dedicato ai Paesaggi del Trentino.
Per consentire un’ampia diffusione di questi materiali, alcuni di essi (in particolare le puntate di QUI E ORA e quelle di STUFF) saranno visibili anche sul canale YouTube della Fondazione.

Ecco nel dettaglio la programmazione dei nuovi format:

Giovedì 30 aprile, ore 21 (in replica venerdì 1 maggio, ore 15)
I grandi eventi
Quattro puntate - una a settimana - che ripropongono altrettanti grandi eventi realizzati da Fondazione Caritro-Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto negli scorsi anni, per parlare del nostro Paese attraverso l’incontro con personalità di calibro nazionale e internazionale.
La prima puntata sarà dedicata dibattito "Italia: si può veramente parlare di ripresa?” con Roberto Nicastro, Giulio Sapelli e Massimo Tononi; modera Maria Concetta Mattei.
La prossima settimana andrà in onda l'incontro "Diritti umani o diritti+umani?" con Elly Schlein, Kristina Touzenis e Oliviero Toscani; modera Gad Lerner.
Si proseguirà con il dialogo tra Carlo Cottarelli e Alan Friedman, moderati da  Mauro Meazza, dal titolo "La resa dei conti tra tasse, spread e welfare"; infine Rossella Panarese coordinerà la discussione tra James P. Allison e Francesca Demichelis incentrata sul tema "La ricerca per la vita”.
Una produzione Fondazione Caritro-Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto in collaborazione con Fondazione Museo storico del Trentino, History Lab. Una realizzazione Busacca Produzioni Video.

Venerdì 1 maggio ore 21 e 22.30 (in replica sabato 2 maggio, ore 7.30 e 15.30)
Qui e ora
Una trasmissione nata e costruita in questo tempo sospeso, in cui la partecipazione allo spettacolo e più in generale all'arte dal vivo è preclusa. Il mezzo audiovisivo diventa così la chiave per portare frammenti di cultura nelle case di ciascuno di noi.
In un percorso lungo quattro puntate, Oriente Occidente Dance Festival e Centrale Fies ci regalano frammenti dei loro lavori più recenti. Ogni settimana vanno in onda una selezione ragionata e commentata di sei spettacoli e performance. Il filo conduttore di ciascuna puntata è una parola; in tutto quattro temi che oggi suonano più che mai dirompenti e d’attualità: le interazioni, il corpo, la natura, le tecnologie.
Si comincia con Interazioni: in quali modi l'artista, il coreografo, la performer comunicano con il pubblico? Come lo coinvolgono nell'opera d'arte? E cosa cambierà di queste connessioni nel prossimo futuro?
Un programma della Fondazione Museo storico del Trentino con Centrale Fies e Oriente Occidente Dance Festival, in collaborazione con il Servizio attività culturali della Provincia autonoma di Trento. Una realizzazione Busacca Produzioni Video.

Martedì 5 maggio ore 21 e 22.30 (in replica mercoledì 6 maggio, ore 7.30 e ore 15.30)
Stuff
Questo prolungato periodo di quarantena ha fornito l’occasione per ripensare e raccontare il grande patrimonio di oggetti e documenti che sono stati raccolti nei cento anni di vita del Museo storico. Ricercatrici e ricercatori hanno registrato da casa propria un breve videomessaggio in cui ciascuno ha raccontato un particolare documento e, attraverso di esso, episodi o aspetti della storia trentina e non solo. Una narrazione utile anche per far capire agli studenti o ad altri interessati come funzionano la ricerca storica e gli archivi.
Laura Santangelo accompagna ogni puntata con la spiegazione tecnica dei documenti presentati (statue, bandiere, armi…), facendo scoprire un aspetto fondamentale della vita dei musei, quello della catalogazione del proprio patrimonio per garantire la sua valorizzazione oggi e in futuro.
Martedì andranno in onda le prime due puntate: nella prima Elena Tonezzer ci presenta la “statuetta della libertà” e apre una finestra sullo sport trentino di inizio Novecento; nella seconda Mirko Saltori racconta la storia della bandiera della Guardia civica di Trento.
Da un’idea di Elena Tonezzer e Laura Santangelo, una produzione Fondazione Museo storico del Trentino. Una realizzazione Will o Wisp.

Mercoledì 6 maggio ore 21 e 22.30 (in replica giovedì 7 maggio, ore 7.30 e ore 15.30)
History Lab incontra: Carlo Ginzburg
Uno speciale dedicato a uno degli storici più influenti del nostro tempo: Carlo Ginzburg. Torinese, figlio di Natalia, autrice di "Lessico famigliare", e Leone Ginzburg, intellettuale e antifascista, ha insegnato nelle più importanti università al mondo, da Yale all'Università della California, da Parigi alla Normale di Pisa, e ha riscritto il modo di fare storia. History Lab lo ha intervistato a febbraio, in occasione dell'incontro "Il cosmo di uno storico del XXI secolo" organizzato dall'Istituto Storico Italo-Germanico della Fondazione Bruno Kessler: ci ha parlato della sua vita, del suo lavoro e del suo libro più noto "Il formaggio e i vermi".
A cura di Michele Toss e Sara Zanatta. Una produzione Fondazione Museo storico del Trentino. Una realizzazione Motion Studio. 

Sabato 9 maggio ore 21 e 22.30
History Doc: Annibale Salsa, i paesaggi del Trentino
Il documentario ripercorre le principali tappe che hanno portato alla costruzione del paesaggio del Trentino. Ponendo l’attenzione sui paesaggi dell’abitare, su quelli del lavorare e su quelli dell’attraversamento, il filo narrativo segue la tripartizione per fasce altitudinali (fondovalle, terre alte, montagna). L'antropologo Annibale Salsa è il protagonista del documentario e la voce narrante.
Una iniziativa di Trentino Marketing in collaborazione con tsm-step (Trentino school of management - Scuola per il governo del territorio e del paesaggio) e Fondazione Museo storico del Trentino.



Pubblicato il 30 aprile 2020
Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
In Eventi suggeriti e Notizie e comunicati alcuni eventi e contenuti in evidenza.
Vuoi sapere chi siamo, come funziona il servizio o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising








COVID-19 / avviso agli utenti