Filtro agenda / Notizie

L'Autoritratto di Segantini torna ad Arco

Notizia segnalata da MAG Museo Alto Garda
- (Foto dal sito ufficiale)
Dopo il prestigioso prestito al Museo di St. Moritz, un restauro ne ripristina la brillantezza originaria [Comunicato stampa, 20 dicembre 2021]

L'opera “Autoritratto all'età di vent'anni” di Giovanni Segantini, proprietà del Comune di Arco, è tornata alla Galleria Civica G. Segantini di Arco. Durante l'estate era stata esposta al Segantini Museum di St. Moritz in occasione della prestigiosa mostra temporanea “Giovanni Seganitni maestro del ritratto”. Una volta tornata in Italia, l'opera è stata sottoposta a un restauro che ne ha valutato lo stato conservativo e ne ha ripristinato la brillantezza originaria.

Da martedì 14 dicembre è di nuovo possibile osservare l'"Autoritratto all'età di vent'anni" di Giovanni Segantini alla Galleria Civica G. Segantini di Arco. L'opera, di proprietà del Comune di Arco, nel 2020-21 è stata al centro di un prestigioso prestito internazionale culminato nell'esposizione al Segantini Museum di St. Moritz (Alta Engadina, Svizzera). L'autoritratto giovanile del pittore arcense è stato infatti scelto insieme ad altri ritratti e autoritratti provenienti da collezioni pubbliche e private per far parte della mostra temporanea "Giovanni Segantini maestro del ritratto", curata dalla Prof.ssa Annie-Paule Quinsac e dalla Dott.ssa Mirella Carbone, dal 1° giugno al 20 ottobre 2021.
La mostra ha così rappresentato un interessante focus sul ritratto, con il merito di aver aperto un primo dibattito specifico su questo genere di arte figurativa nel percorso artistico di Segantini. Sebbene infatti Giovanni Segantini sia diventato famoso già in vita come grande innovatore della pittura paesaggistica alpina, lui stesso considerava il genere del ritratto come il più nobile, poiché "esso è studio del sembiante umano", capace di racchiudere "la più efficace parola d'arte nell'espressione della forma vivente".

Il legame tra la città di Arco e l'autoritratto di Segantini può essere definito di vecchia data e inizia a partire dalla metà del secolo scorso. Il dipinto "Autoritratto all'età di vent'anni", realizzato presumibilmente tra il 1879 e il 1880, anni in cui Segantini aveva da poco terminato gli studi all'Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, venne infatti donato al Comune di Arco nel 1958 dall'architetto milanese Felice Pasquè in occasione dell'importante mostra commemorativa tenutasi ad Arco nel centenario della nascita dell'artista.
Si tratta di un'opera autentica di Giovanni Segantini, come conferma la firma "G. Segantini" riportata in basso a destra nelle tela.

L'opera ritrae in primo piano, su un fondale scuro privo di riferimenti, Giovanni Segantini a mezzo busto e di tre quarti. Il giovane, dai capelli corti e mossi, indossa un abbigliamento borghese, con camicia bianca e cravattino grigio chiaro.
La tecnica pittorica e le scelte compositive seguono la tradizione della pittura realista di metà Ottocento, mentre dal punto di vista espressivo a prevalere è una sensibilità romantica: tutto si concentra nello sguardo del giovane Segantini, sicuro e fiero di sé di fronte a una promettente carriera, ma al contempo trasognato verso l'alto, a trasmettere una qualche ansia per il futuro incerto. Lo stesso vale per la posa di tre quarti, un unicum nella serie degli autoritratti di Segantini, che evolveranno successivamente verso pose frontali, destinate a diventare emblema dell'autoritratto simbolista della sua pittura più matura.

Al rientro in Italia al termine della mostra allestita al Segantini Museum di St. Moritz, l'opera è stata sottoposta ad una attenta analisi per valutarne lo stato conservativo e procedere con un restauro mirato. Il dipinto in passato aveva subito un restauro e in tale occasione ne è stata modificata l'originale forma ovale. Con l'aggiunta di piccoli inserti di tela negli angoli è divenuto rettangolare così da adattarsi alla bella cornice ottocentesca che a tutt'oggi gli è corredata. La pulitura della superficie pittorica ha messo in luce gli originali colori ed i contrasti chiaroscurali e così la vivezza ritrovata ha accentuato l'intensità espressiva del giovanissimo artista.

Grazie all'intervento è quindi possibile rivedere l'"Autoritratto all'età di vent'anni" sotto una nuova luce, alla Galleria Civica G. Segantini di Arco.
La Galleria è aperta dal martedì alla domenica, dalle 10.00 all 18.00, fino al 15 gennaio 2022 (giorni di chiusura: 25 e 26 dicembre, 1° gennaio).

Informazioni:
https://www.museoaltogarda.it/it/



Pubblicato il 22 dicembre 2021
Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
In Eventi suggeriti e Notizie e comunicati alcuni eventi e contenuti in evidenza.
Vuoi sapere chi siamo, come funziona il servizio o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising








COVID-19 / avviso agli utenti