Il castello in scena - Rassegna teatrale al Castello di Rovereto

Immagine da locandina (Foto da sito ufficiale)
Immagine da locandina (Foto da sito ufficiale)
Data: da Sab. 17 ottobre a Sab. 07 novembre 2020
Dove: Museo Storico Italiano della Guerra, via Castelbarco 7, Rovereto (Tn)
Orario: sabato, dal 17 ottobre al 7 novembre 2020
Note: La partecipazione agli spettacoli è gratuita con prenotazione obbligatoria entro il giorno precedente inviando un’email a didattica@museodellaguerra.it o telefonando allo 0464 488041. Il Museo garantisce lo svolgimento degli eventi in sicurezza, nel rispetto delle disposizioni per il contenimento del virus Covid-19. Per accedere, è obbligatorio l‘uso della mascherina
Sito web: www.museodellaguerra.it

Il Castello di Rovereto si trasforma in palcoscenico per quattro spettacoli di teatro rivolti ad adulti e ragazzi. Da sabato 17 ottobre la rassegna “Il castello in scena” coinvolgerà il pubblico in spazi inconsueti che si animeranno grazie alle produzioni di Emit Flesti e Il teatro delle quisquilie. Un’iniziativa gratuita con un doppio appuntamento per ogni spettacolo per garantire lo svolgimento in sicurezza.

Il Castello di Rovereto, un luogo che nell’immaginario comune appare come fortezza inaccessibile difesa da imponenti torrioni, nelle prossime settimane aprirà i cancelli ad una nuova iniziativa rivolta a famiglie e pubblico adulto. Il Museo Storico Italiano della Guerra, in collaborazione con Emit Flesti e Il teatro delle quisquilie, propone “Il castello in scena”, una rassegna di spettacoli teatrali ospitati in una cornice inedita: a partire dal 17 ottobre, per quattro sabati consecutivi, il cortile e le sale del castello di Rovereto si trasformeranno in palcoscenico e ospiteranno spettacoli teatrali e reading.
L’iniziativa ha l’obiettivo di aprire a nuove forme di fruizione gli spazi del Museo della Guerra, sviluppando la positiva esperienza avviata nei mesi estivi, che ha visto ospitare al Castello numerosi eventi promossi da altri soggetti del territorio, in difficoltà nel confermare la propria programmazione negli spazi consueti, a causa delle restrizioni sanitarie.
Il progetto è realizzato grazie al sostegno della Provincia autonoma di Trento e al contributo della Fondazione Caritro e del Comune di Rovereto, nell’ambito del bando “Eventi culturali di prossimità” che si inserisce nel piano sviluppato da Fondazione Caritro per favorire la ripartenza delle attività culturali del territorio, messe alla prova dall’emergenza causata dal Covid-19.
Per questo motivo, sviluppando logiche di rete e di comunità, il Museo ha chiesto la collaborazione due importanti realtà trentine, da anni impegnate nell’ambito della produzione teatrale.
Ad entrare in scena al Castello saranno infatti gli attori delle compagnie Emit Flesti e Il teatro delle quisquilie che presenteranno quattro spettacoli, due per adulti e due dedicati ai bambini, tratti dal loro repertorio o creati appositamente per questa iniziativa. Un’occasione preziosa di vivere il teatro, visto anche il numero ridotto di spettatori (massimo 25) che potranno assistere alle due repliche previste per ogni spettacolo.

Primo appuntamento sabato 17 ottobre (ore 15 e 17) con Massimo Lazzeri che proporrà Piccole e grandi guerre, una lettura teatralizzata ai bambini tra i 4 e i 9 anni con storie che parlano di incomprensioni, piccoli combattimenti quotidiani o scontri epocali attraverso le parole di grandi autori come Gianni Rodari, Leo Lionni, Gek Tessaro.

Sabato 24 ottobre (ore 15 e 18) il reading Una guerra da niente, su drammaturgia di Gelsomina Bassetti, presenterà i diversi punti di vista di persone la cui vita è stata stravolta dalla Prima guerra mondiale: un soldato italiano in trincea sul Pasubio, un cittadino austriaco in un bar di Vienna, un sacerdote protestante, una inviata di guerra, un generale italiano. Protagonisti Alessio Dalla Costa, Giulio Federico Janni, Simone Panza, Angelica Beccari e Beatrice Ricci.
Info nel sito del museo

In occasione della giornata di Halloween, sabato 31 ottobre (ore 15 e 17) la compagnia Emit Flesti presenterà Storie da brivido, una nuova produzione pensata per bambini dai 6 agli 11 anni. Alessio Dalla Costa e Simone Panza proporranno al giovane pubblico un collage frenetico e imprevedibile di racconti orrorifici in salsa brillante, una raccolta di testi di diverse tradizioni ed epoche che faranno rabbrividire e ridere insieme.
Info nel sito del museo

La rassegna si chiude sabato 7 novembre con Sotto la stessa croce, di e con Giulio Federico Janni, un monologo che racconta la guerra combattuta sul fronte dolomitico, drammatico scontro tra fratelli. In scena rivivono le emozioni e gli odori del fronte, la semplicità dei soldati e la difficoltà di comprendere e condividere le ragioni del conflitto.

Informazioni:
www.museodellaguerra.it


Evento segnalato da Museo Storico Italiano della Guerra

Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
In Eventi suggeriti e Notizie e comunicati alcuni eventi e contenuti in evidenza.
Vuoi sapere chi siamo, come funziona il servizio o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising








COVID-19 / avviso agli utenti