Ristorante, enoiteca, osteria
- (Foto dal sito ufficiale)
- (Foto dal sito ufficiale)
Dove: Via Garibaldi 9, Levico Terme (Tn) (google maps)
Orario: ore 12.00 - 15.00 (solo la domenica), ore 19.00 - 23.00 / Giorno di chiusura lunedì
Note: Tipo di cucina: Trentina, tradizionale e di fantasia.
Eventi gastronomici: nel corso dell'anno eventi gastronomici a tema, menù ispirati ai prodotti di stagione (erbe di campo, fiori, piccoli frutti, mela e castagna).
E' gradita la prenotazione.

Contatti: tel. 0461.701670 / info@boivin.it / facebook
Sito web: www.boivin.it

"La vecia Carela la ga ‘n boivin
co ‘na bote de Marzemin
la sen cava na pignatela
salti e peti la vecia Carela?"


Questo da una vecchia filastrocca levegana (grazie alla signora Flavia Espen per avercela segnalata). La parola boivin non è quindi una invenzione di famiglia, ma nel dialetto locale indica il luogo dove il mosto "bolle", cioè fermenta.
Fin da piccolo scendevo "nei volti" per poi portare il vino alla "nona vecia", e l’oscurità del luogo metteva paura, ma allo stesso tempo affascinava.

Poi, negli anni ’60, il papà Giancarlo risanò stalle ed avvolti dell’antica casa di famiglia per dare vita al Boivin, locale in cui passare la notte bevendo vino (ricordo il mitico Blauburgunder di Hofstätter del ’64, i bianchi di Novacella) e mangiando speck e schuttelbrot (all’epoca andavamo a comperarlo dai contadini sull’alpe di Siusi).
Da allora sono cambiate molte cose, ma l’idea di partenza ha continuato a fare da filo conduttore tra i vari episodi della vita del locale: un luogo conviviale, un luogo che privilegia il rapporto con i vini ed i cibi della regione, un luogo in cui l’arte di accogliere e prendersi cura dell’ospite viene coltivata da cinque generazioni.
I piatti in carta -circa una dozzina-, più i piatti del giorno, un menu a tema ed un menù degustazione basato su assaggi di antipasti e primi piatti seguono il ritmo delle stagioni: appena si scioglie la neve, iniziamo con le erbe di campo, le erbe spontanee come il tarassaco, la silene, la valeriana; a maggio in cucina entrano anche i fiori eduli di una gran varietà di piante; a giugno i piccoli frutti e la ciliegia, d’estate i funghi ed i prodotti di malga, in autunno la mela ed i marroni dei Masi di Roncegno.

Calendario eventi:
Nessuna segnalazione
News e comunicati:
Nessuna segnalazione
Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
Se sei in cerca di suggerimenti o ispirazioni puoi consultare la pagina Eventi suggeriti con i consigli della nostra redazione, oppure la sezione Notizie e comunicati.
Vuoi sapere chi siamo o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising