Stagione teatrale / Ala

Edizione 2017/18
Chi è di scena, uno degli spettacoli in cartellone (Foto dal sito ufficiale)
Chi è di scena, uno degli spettacoli in cartellone (Foto dal sito ufficiale)
Dove: Teatro Sartori, Via Sartori, Ala (Tn) (google maps)
Note: Informazioni su costi, biglietti, abbonamenti nei PDF pubblicati nel sito del Comune di Ala

Il cartellone di prosa si apre con un classico della commedia francese, "La cena dei cretini", in cui il divertimento sarà garantito dalla bravura degli interpreti, che con sottile ironia presenteranno aspetti della nostra società, mettendo in luce il “lato cattivo” che si cela in ognuno di noi. Con "Il senso della vita di Emma", Fausto Paravidino narra la storia della famiglia di Emma, di una Emma che non si vede, non si sa dove sia…, una storia che va dagli anni ’70 ai giorni nostri e dalla quale emergono personaggi, relazioni, problemi. Antonio Salines e Francesca Bianco sono i protagonisti della simpatica pièce "Gente di facili costumi", uno dei testi più rappresentati nei teatri italiani negli ultimi anni, scritto a quattro mani da Nino Manfredi e Nino Marino. "Il diavolo, certamente" porta in scena con estrema leggerezza, ma con una potente carica di energia, i racconti di uno scrittore molto amato come Andrea Camilleri, in cui il protagonista è il Caso, in grado di determinare la sorte umana, nel bene e nel male.
Alessandro Benvenuti in "Chi è di scena" è interprete, ma anche autore e regista. Impersona un anziano attore ormai lontano dalle scene da molti anni, intervistato da un giovane ammiratore, in un’atmosfera surreale in cui ognuno recita la parte che crede di aver scelto… Un interessante monologo di Chiara Mascalzoni sulla storia (tutta immaginata) della prima donna Papa dal titolo "Sic transit gloria mundi", chiude la rassegna di prosa. Uno spettacolo per riflettere sul ruolo della donna nel passato all’interno del mondo ecclesiastico e sul futuro possibile. All’interno di questa rassegna uno spettacolo dal titolo "La gallinella rossa" sarà rivolto al pubblico dei piccoli; attori, pupazzi e musica per un sicuro coinvolgimento dei più giovani, ma più esigenti spettatori.
E per chi voglia aggiungere qualche altro appuntamento, non mancano i consueti spettacoli al Teatro Zandonai di Rovereto: "La Vedova Allegra", un’operetta tanto conosciuta quanto apprezzata, e "Lacci" in cui Silvio Orlando, con le parole scritte da Domenico Starnone, ci racconta la storia emozionante di una famiglia che va a rotoli, in un mondo dalle mille fragilità. Va ricordato che anche quest’anno alla rassegna di prosa si aggiungono, per gli appassionati di questa forma artistica, ma anche per chi vuole avvicinarsi ad essa, tre spazi dedicati alla danza: uno riservato al tango (Dolores Hotel), uno di danza contemporanea con una compagnia che il pubblico di Ala ha già potuto apprezzare in altre occasioni (Danza d'autore) e un omaggio a Verdi e Wagner (La doppia notte).
Con la convinzione che, ancora una volta, saranno in molti a cogliere al volo l’occasione di regalarsi (e regalare!) una poltrona a teatro, attendiamo tutti alla presentazione della Stagione, che sarà allietata dalla Compagnia Teatrale Alense con la commedia "Un curioso accidente" di Carlo Goldoni.

A tutti un cordiale arrivederci in teatro!
Antonella Tomasi
Assessore alla Cultura Comune di Ala

Calendario eventi:
Nessuna segnalazione
News e comunicati:
Nessuna segnalazione
Cerchi altri eventi/informazioni?

Filtra gli eventi in calendario tramite il pulsante
+ Filtro agenda.
Consulta la sezione soggetti e luoghi per visionare le programmazioni dettagliate dei nostri inserzionisti.
Se sei in cerca di suggerimenti o ispirazioni puoi consultare la pagina Eventi suggeriti con i consigli della nostra redazione, oppure la sezione Notizie e comunicati.
Vuoi sapere chi siamo o metterti in contatto con noi?: chi siamo, servizi e pubblicità.


Soggetti e luoghi
Consulta l’elenco completo dei nostri inserzionisti nella sezione dedicata


Advertising